• Articolo Addis Abeba, 15 luglio 2015
  • Aumentare gli investimenti nelle rinnovabili, l’ONU spiega come

  • Individuati quattro grandi “temi finanziari” in cui l’azione potrebbe contribuire a portare gli investimenti nell’energia sostenibile a quota 120 miliardi di dollari

 

Aumentare gli investimenti nelle rinnovabili, l’ONU spiega come

 

 

(Rinnovabili.it) – Sviluppare un mercato obbligazionario verde e studiare prodotti assicurativi che si concentrino sulla rimozione di rischi specifici. Questi sono solo due delle modalità concrete per rilanciare gli investimenti nelle rinnovabili. A dettarle è l’ONU attraverso il suo programma SE4All, ovvero energia sostenibile per tutti. Nel corso di un vertice, tenutosi ad Addis Abeba, in Etiopia, le Nazioni Unite hanno presentato un nuovo rapporto che spiega sinteticamente come sbloccare 120 miliardi di dollari all’anno per l’energia sostenibile. Secondo le ultime stime per raggiungere l’obiettivo 2030 della SE4All, il settore pubblico e quello privato dovranno triplicare gli attuali investimenti, portandoli ad oltre 1000 miliardi l’anno.

 

Oggi i Paesi in via di sviluppo devono affrontare sfide particolari in questo campo, che vanno dalla percezione del rischio degli investitori a una pipeline di progetti bancabili inadeguata, fino alla debolezza del quadro normativo. I nodi non mancano però neppure nelle economie sviluppate, come mostrano i continui cambiamenti negli schemi di sostegno alle rinnovabili attuati in Europa.

La relazione, firmata dalla commissione finanze dell’Advisory Board di SE4All, individua quattro grandi “temi finanziari” in cui l’azione potrebbe contribuire a guidare l’aumento degli investimenti: Insieme a due fattori sopracitati (prodotti assicurativi ad hoc e green bond) nomina anche l’impiego degli Istituti di finanziamento allo sviluppo (specializzati in micro finanza) e di strutture di aggregazione che si concentrino sulla condivisione dell’approccio a progetti su piccola scala.

 

Secondo l’Onu, intervenire su questi quattro fronti, insieme a meccanismi per accelerare lo sviluppo del progetto, potrebbe aumentare gli investimenti per l’energia sostenibile a120 miliardi di dollari all’anno nelle tre aree di destinazione del SE4All: accesso all’energia, efficienza energetica ed energie rinnovabili. “Questo rapporto mostra in dettaglio come si possa cominciare a guidare gli investimenti in modo pratico, mobilitando nuove fonti di finanziamento e incoraggiando gli investitori, aiutandoli a gestire i loro rischi”, spiega Kandeh Yumkella, CEO dell’iniziativa SE4All.

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*
*

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Current ye@r *