• Articolo Rimini, 22 ottobre 2019
  • Ridurre gli impatti aziendali? Mosaico Verde aiuta le imprese che hanno scelto la sostenibilità

  • La Campagna Mosaico Verde sostiene l’impegno ambientale delle imprese attraverso la realizzazione e la tutela delle aree verdi, a beneficio degli enti e delle comunità locali. Se ne parlerà a Ecomondo il prossimo 7 novembre 2019

impatti aziendali mosaico verde

Credit: Mosaico Verde

 

 

Mosaico Verde come strumento per mitigare gli impatti delle aziende sul territorio

 (Rinnovabili.it) – Sempre più imprese, negli ultimi anni, stanno scegliendo di integrare la sostenibilità all’interno delle proprie strategie gestionali, attuando politiche ambientali innovative per ridurre gli impatti aziendali sul territorio. Per dare una mano a queste realtà, AzzeroCO2 e Legambiente hanno lanciato Mosaico Verde, campagna di rimboschimento nazionale finalizzata a coinvolgere Enti pubblici e aziende su progetti condivisi di riqualificazione del territorio.

Mosaico Verde fa da ponte alle esigenze della parte pubblica e quelle private, supportando le imprese nella realizzazione di nuove aree verdi e nella gestione sostenibile di quelle esistenti Del progetto e delle sue potenzialità se ne parlerà il prossimo mese nel corso della manifestazione Ecomondo (Rimini Fiera). Presso lo stand di Legambiente (Stand 100 – Padiglione D7) il  7 novembre 2019 alle ore 10, si terrà un convegno ad hoc, dal titolo “Impronta ambientale e strategie di riduzione delle emissioni. Mosaico Verde come strumento per mitigare gli impatti delle aziende sul territorio”. Nel corso del convegno verranno presentati i dati aggiornati dell’iniziativa e i progetti di riqualificazione e tutela già avviati con successo, grazie all’impegno delle aziende presenti.

 

>>leggi anche Cambiamento climatico: le aziende che non si adattano sono destinate a fallire<<

 

A testimoniare quanto fatto finora, saranno i rappresentanti di Ascotrade, Automar SpA, Barilla Group, Consorzio di tutela della denominazione di origine controllata prosecco, Coop Alleanza 3.0, E.ON Italia, Gruppo bancario Crédit Agricole Italia, IKEA Italia, Mellin, Scatolificio Me – Cart, TEP Energy Solution, che illustreranno come, integrando la sostenibilità all’interno delle proprie strategie aziendali e attuando politiche ambientali innovative, è possibile seguire uno sviluppo sostenibile per ridurre gli impatti aziendali sul territorio.

 

Cosa fa Mosaico Verde?

La valutazione dell’impronta ambientale di processi, prodotti o servizi, attraverso ad esempio la carbon footprint oppure l’analisi del ciclo di vita (LCA, Life-Cycle Assessment), rappresenta il primo passo per garantire un controllo delle emissioni generate dalle attività aziendali e una corretta gestione di eventuali criticità.

Mosaico Verde si ispira e si integra a questo processo di analisi come strumento concreto di mitigazione degli impatti delle aziende, con la capacità di restituire un valore ambientale, economico e sociale al territorio.

L’obiettivo della campagna – giunta al suo secondo anno -è ambizioso ma possibile: piantare nei prossimi anni 300.000 mila nuovi alberi e tutelare 30.000 ettari di boschi e aree verdi esistenti (  Tutelare il patrimonio forestale: Mosaico Verde pianterà 300mila alberi).

 

 

Per partecipare al convegno è necessario registrarsi attraverso il form presente sulla pagina ufficiale dell’evento preferibilmente entro il 28 ottobre: https://www.mosaicoverde.it/eventi/7-novembre-2019-ecomondo/

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*
*

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Current ye@r *