• Articolo Manchester, 3 gennaio 2013
  • Airport City Manchester sarà la città aeroportuale del terzo Hub per importanza del Regno Unito

    650 mln di sterline per la prima ‘Aerotropolis’ di Manchester

  • Con un’area di oltre 650mila mq completamente inseriti in una vasta area verde, il nuovo insediamento promette efficienza, innovazione, sostenibilità e rilancio economico.

(Rinnovabili.it) – La Manchester Airports Group (MAG), la società incaricata della gestine dell’hub aeropoertuale della città UK, ha delineato un piano di riqualificazione del valore di 650 mln di sterline, per la creazione di Airport City Manchester, un futuristico ‘aerotropolis’, situato nei pressi del medesimo aeroporto di Manchester, il terzo più grande del Regno Unito.

Sviluppato dagli architetti della 5plus Architects, Jones Lang LaSalle, Urban Strategies Inc e Drivers Jonas Deloitte, con il supporto della AECOM, Airport City Manchester occuperà un’area di 65 ettari di superficie comprendendo una superficie abitabile di circa 6mila mq, 50mila mq di superficie commerciale, 1300 posti in hotel ed oltre 100mila mq di superficie per uffici. Con simili caratteristiche dimensionali, il nuovo Aerotropolis non poteva non prevedere una soluzione ottimale per la mobilità, puntando in questo caso al trasporto pubblico elettrico ed all’inserimento di percorsi ciclopedonali e bike sharing, per mettere in collegamento l’aeroporto con la nuova “città”.

Sarà il verde a dominare Airport City Manchester completamente inserita in un grande parco attrezzato con giardini privati e pubblici, per ridurre al minimo l’impatto sull’ambiente, compensando invece le notevoli emissioni dell’aeroporto con la piantumazione di numerose specie autoctone.

Oltre ad essere destinata ad accogliere le sedi di numerose società internazionali con la mission per l’innovazione e la sostenibilità, il nuovo satellite aeroportuale permetterà un incremento di posti di lavoro pari a circa 11.500 persone. Le richieste energetiche della città saranno fornite quasi esclusivamente da fonti rinnovabili, inoltre tutti gli edifici saranno a basso consumo, limitando lo spreco di risorse.

Airport City Manchester è una delle 11 aree selezionate dal Governo centrale UK e destinate alla riqualificazione ed al rilancio attraverso politiche di efficienza e sostenibilità; accanto a Manchester le aree in trasformzaione saranno a Birmingham, Liverpool, Newcastle, le Midlands, Tees Valley e le zone a Nord-Est.