• Articolo Abu Dhabi, 9 gennaio 2012
  • Partnership tra l'azienda tedesca Fraunhofer Gesellschaft e MasdarCity per il Facade Test Center

    Accordo arabo-tedesco per MasdarCity

  • Il Facade Test Center (FTC): altamente performante e a basse emissioni, sarà il primo centro ricerche ad integrare sperimentazione e costruzione sui materiali sostenibili delle facciate.

Aspettando il Summit internazionale World Future Energy Summit, che tra pochi giorni prenderà il via ad Abu Dhabi, nella Carbon neutral Masdar City a pochi passi di distanza, è stato siglato uno degli accordi di partnership più importanti a livello mondiale, legato alle sperimentazioni tecnologiche tra le energie rinnovabili e l’architettura.

L’azienda tedesca Fraunhofer Gesellschaft, leader internazionale nella ricerca attiva sul risparmio energetico in architettura rivolto alle prestazioni materiche delle facciate, si affiancherà ai tecnici di Masdar City, per la realizzazione del futuristico Facade Test Center (FTC), un nuovo edificio altamente performante dal punto di vista tecnologico, a basse emissioni e, cosa più importante, che ospiterà il primo istituto di ricerca al mondo rivolto esclusivamente alle sperimentazioni sui materiali da costruzione sostenibili per la realizzazione di facciate ad alte prestazioni.

Il team arabo si affiancherà ai professionisti dell’azienda Fraunhofer’s Institute for Building Physics (IBP) e dell’Institute for Solar Energy Systems (ISE), con lo scopo di assistere i progettisti e gli imprenditori nella scelta dei materiali da costruzione per contribuire a ridurre gli sprechi energetici dovuti all’edilizia, partendo dagli Emirati Arabi Uniti per poi estendere le loro competenze al resto del mondo. L’ispirazione è stata tratta direttamente dal centro ricerche della Fraunhofer Gesellschaft costruito a Monaco di Baviera, che vanta un’esperienza decennale in questo campo, per portare ancora una volta, l’eccellenza araba di Masdar City, a livelli esclusivi.

Questo accordo potrebbe segnare un punto di svolta per le sperimentazioni sui materiali: quale miglior contesto per ricercare e testare concretamente soluzioni innovative, di una città in costruzione, nata dal nulla, che si propone di diventare la prima città Carbon Neutral, completamente autosufficiente ed indipendente dalle fonti fossili.

Il Dr. Sultan Ahmed Al Jaber, Chief Executive Officer di Masdar, ha dichiarato: “E ‘importante per Abu Dhabi arrivare ad ospitare una struttura esclusiva di questa statura, in partnership con una organizzazione di fama mondiale. La ricerca sui materiali da costruzione è un capitolo importante sulla tabella di marcia di Masdar City, in quanto rappresenta il futuro tecnologico. L’FTC fornirà un impulso significativo per rendere Abu Dhabi punto di riferimento mondiale per lo sviluppo sostenibile”.

L’edificio sarà congegnato come un grande laboratorio, dove verranno effettuate prove specifiche sulle proprietà termiche dei materiali, sulle prestazioni energetiche e sull’integrazione degli impianti solari e di fonti rinnovabili nelle facciate stesse, partendo dalla fase di sperimentazione, fino ad arrivare alla costruzione di edifici completi dotati di queste soluzioni innovative.

Questa partnership fornirà dunque la possibilità di verificare in tempo reale, il buon esito delle ricerche e delle sperimentazioni, controllando concretamente se il passaggio dalla teoria del laboratorio, alla pratica della costruzione possa avere uno sbocco applicativo nella realtà dell’architettura contemporanea. La direzione adottata dal progetto e la collaborazione internazionale, fa parte dello sforzo Masdar per ridurre la domanda energetica sia in fase applicativa, che in fase di sperimentazione: ricordiamo infatti che la città work in progress degli Emirati Arabi, sarà completamente indipendente dalle fonti fossili, tutti gli edifici, siano essi dedicati al turismo, alla residenza o, come in questo caso alle sperimentazioni, si riforniranno esclusivamente da impianti ad energia pulita.