• Articolo Milano, 20 novembre 2012
  • Ci sarà tempo fino al 31 dicembre per candidarsi a “Changemakers for EXPO Milano 2015”

    Alla ricerca dei 10 “Changemakers” che trasformeranno Milano

  • Si intensifica la ricerca delle 10 idee impreditoriali che in occasione dell’Expo 2015, trasformeranno la città di Milano in una Smart City, coniugando tecnologia digitale e futuro sostenibile

(Rinnovabili.it) – “Cerchiamo changemakers con un’ambizione: dar vita a un’impresa digitale di successo che abbia un impatto positivo sulla vita di almeno un milione di persone.”

Questo l’obiettivo del concorso lanciato dall’Expo 2015 e Telecom Italia per individuare i 10 migliori “changemakers” under 30 che sapranno proporre altrettante idee vincenti per trasformare la città di Milano in vista dell’evento internazionale del 2015. Ci sarà tempo fino al 31 dicembre per presentare progetti originali destinati a cambiare la vita di milioni di persone, coniugando le nuove potenzialità digitali e multimediali, con i concetti alla base delle Smart City, come la mobilità delle persone e delle cose, la lotta all’inquinamento, l’efficienza energetica degli edifici, la sicurezza dei cittadini e del territorio, gli aspetti culturali e la valorizzazione del patrimonio ed ovviamente un uso saggio delle risorse e della tecnologia. I team vincitori avranno la possibilità di partecipare ad un laboratori interattivo di 8 settimane, per trasformare le idee in prodotti e servizi, grazie alla collaborazione di 16 docenti e 50 mentor di fama internazionale.

Al termine delle 8 settimane di preparazione (tra marzo ed aprile 2013), messe a disposizione dai professionisti di Make a Cube³, il primo incubatore italiano di startup di imprese ad alto valore sociale ed ambientale, i progetti più innovativi verranno presentati ad una platea di potenziali investitori che potranno garantirne  la realizzazione e l’avvio sul mercato.

La prima prova sul campo delle startup migliori avverrà in occasione dell’Expo 2015, nell’ambito del progetto “Digital Smart City”.