• Articolo Barcellona, 9 febbraio 2012
  • Soluzioni abitative d'emergenza

    Basic House, la casa tascabile

  • La casa gonfiabile può essere piegata abbastanza da poter essere trasportabile, mantenere al suo interno il calore corporeo, nonché di fornire al momento giusto un rifugio d’emergenza.

(Rinnovabili.it) – L’ultima trovata sul fronte dell’eco design si chiama Basic House ed è la casa tascabile progettata da Martin Azua, designer spagnolo con sede a Barcellona. Morbida e pieghevole, Basic House entra letteralmente in una tasca ma è pronta, all’occasione, ad offrire rifugio pop-up all’insegna dell’eco-nomadismo.

La casa è stata realizzata in poliestere metallizzato, e si gonfia automaticamente con il calore del corpo o con il calore del sole, fornendo un riparo istantaneo. Il materiale di cui è composta permette da un lato di mantenere il calore corporeo all’interno riparando dal freddo e dall’altro di riflettere le radiazioni solari evitando che l’interno si surriscaldi e diventi una vera e propria sauna.

La Basic House è sta pensata come una soluzione abitativa temporanea portatile che può fornire un riparo di emergenza in caso di calamità naturali. Il prototipo del designer spagnolo, che lavora con materiali poveri cercando di usare forme naturali di energia con il minimo impatto ambientale, è stato esposto recentemente nelle collezioni del Museum of Modern Art e il Vitra Design Museum.