• Articolo Parigi, 10 gennaio 2014
  • Il completamento è previsto per il 2018 a fronte di una spese di circa 143 mln di euro

    Bioclimatica: il nuovo campus per Parigi di Renzo Piano

  • Tetti verdi, raffrescamento passivo, recupero idrico ed energia pulita: sarà la progettazione bioclimatica a guidare la costruzione del nuovo Campus ENS Cachan di Paris-Saclay

Renzo Piano campus Bioclimatica Parigi(Rinnovabili.it) – Sarà Renzo Piano il progettista del nuovo campus dell’ENS Cachan di Paris-Saclay, una struttura ad alta efficienza energetica che, attraverso la progettazione bioclimatica, cercherà di ridurre i consumi e migliorare la qualità della vita interna.

 

Il nuovo campus da 64.000 mq, sarà sviluppato in 4 blocchi organizzati attorno ad oltre un ettaro di parco, sviluppando l’involucro esterno in modo tale che tutte le aule e le stanze interne, possano beneficiare del privilegio del verde.

Applicando i principi della bioclimatica le facciate a sud saranno trasparenti per captare la massima illuminazione, ma schermate da appositi brise-soleil per evitare il surriscaldamento durante l’estate.

 

La ventilazione naturale ed il sistema di raffrescamento passivo permetteranno al Campus di abbattere i costi energetici ed economici per la climatizzazione, evitando inutili dispersioni termiche grazie alla scelta di una struttura compatta e ad un involucro ad alte prestazioni.

Ciascun edificio sarà ricoperto da tetti giardino, estremamente utili sia come filtro termico tra interno ed esterno, che come bacino di raccolta per le acque piovane, ai quali si aggiungerà l’azione del grande parco centrale.

Il completamento della struttura è previsto per il 2018, a fronte di una spese di circa 143 mln di euro.