• Articolo Hamilton, 11 dicembre 2015
  • Materiali naturali ed efficienza da record

    In Ontario la casa di paglia per un lusso supersostenibile

  • Nicolas Koff ha progettato per una coppia di medici in Ontario una casa di paglia fotovoltaica dai consumi ridottissimi e dall’aspetto raffinato

In Ontario la casa di paglia per un lusso supersostenibile

 

K-House_Nicolas-Koff_dezeen_936_9(Rinnovabili.it) – Una coppia di medici di Hamilton, in Ontario, ha deciso di dare una svolta green alla propria vita e di trasferirsi in una nuova abitazione sana, accogliente, lussuosa e supersostenibile. La casa di paglia progettata per loro dall’architetto di Toronto Nicolas Koff, è un capolavoro di bioarchitettura che nasconde un’anima campagnola.

Dall’aspetto esterno non si direbbe ma la lussuosa villetta americana circondata dal giardino nasconde nelle pareti uno strato di 40 centimetri di paglia, che si traduce in una trasmittanza incredibilmente bassa.

 

I committenti della casa di paglia desideravano un ambiente sano e sicuro. “Per questo motivo la casa utilizza materiali naturali, metodi di costruzione tradizionali, tecnologie moderne e principi di progettazione senza barriere architettoniche per creare un ambiente di vita sano sostenibile, che rende la dimora un posto in cui trascorrere tutta la vita” ha spiegato l’architetto.

 

Le caratteristiche della casa di paglia di Nicolas Koff

Il tetto verde ha integrato un impianto solare fotovoltaico, mentre l’impianto di riscaldamento è formato da una serie di camini. Questo richiamo all’architettura tradizionale è ripreso anche nella scelta dei volumi: un corpo bianco intonacato con un tetto a falda si accosta ad una struttura bassa rivestita in legno di cedro bruciato, un materiale naturale tipico nella zona. La parte alta è destinata alla zona giorno e alla rappresentanza, mentre quella bassa contiene gli ambienti privati della famiglia.

Grazie a fotovoltaico, biomassa, tetto verde e pareti molto isolate la casa di paglia riesce a garantire alla coppia di medici consumi ridottissimi. Il giardino che circonda l’abitazione è composto da piante autoctone per incoraggiare la biodiversità mentre l’orientamento è stato studiato per permettere i migliori guadagni energetici ed un’ottima vista sul panorama.

 

In Ontario la casa di paglia per un lusso supersostenibile

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*
*

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Current ye@r *