• Articolo Shanghai, 16 maggio 2014
  • Il villaggio è stato realizzato con l'ausilio di 4 speciali stampanti 3D

    Cina: un villaggio di 10 case stampate in sole 24 ore

  • Mentre in Olanda si stampano palazzi lungo i canali, in Cina una società è riuscita a completare in 24 ore un villaggio di 10 case stampate, riutilizzando una miscela di cemento e rifiuti industriali

2  Cina un villaggio di 10 case stampate in sole 24 ore

(Rinnovabili.it) – Mentre prosegue senza sosta la costruzione della 3D Print Canal House, il primo palazzo completamente stampato lungo i canali di Amsterdam, una ditta cinese è riuscita a costruire in sole 24 ore 10 rudimentali prototipi di case stampate.

 

1 Cina un villaggio di 10 case stampate in sole 24 ore

Il progetto è stato portato avanti dalla dita cinese WinSun Decoration Design Engineering che è partita dalla stampa dei singoli componenti strutturali per poi assemblarli in loco. Anche se estremamente essenziali e privi di particolari finiture, i 10 manufatti completati dall’esperimento cinese hanno a tutti gli effetti confermato le potenzialità delle stampanti 3D per il settore edile, riuscendo in sole 24 ore a completare un piccolo villaggio di case stampate.

Il sistema utilizzato dalla WinSun si avvale di un processo di stampa 3D utilizzato da oltre 12 anni che impiega una miscela di cemento e di rifiuti industriali triturati e trattati. Questa miscela viene quindi gestita da un computer centrale che la “trasforma” nei vari componenti strutturali, arrivando a produrre case di circa 200 mq, di 10 metri per 20 ed alte circa 6,6 metri.

 

Riutilizzando materie prime di scarto, il sistema brevettato dalla WinSun è in grado di abbattere parzialmente l’impatto ambientale della costruzione, come sottolineato anche da Ma Yihe, Presidente della WinSun:

 

“I rifiuti industriali provenienti dalla demolizione degli edifici sono sempre di più e stanno progressivamente sta danneggiando il nostro ambiente, ma con questa stampa 3D siamo in grado di riciclare i rifiuti edili, trasformandoli in nuovi materiali da costruzione. Questo creerebbe un ambiente molto più sicuro per i lavoratori edili e ridurrebbe notevolmente i costi di costruzione”.

3 Cina un villaggio di 10 case stampate in sole 24 ore

 

Anche se bastano 4 di queste speciali stampanti per completare in sole 24 ore 10 case stampate, il processo presenta comunque degli intoppi, primo fra tutti l’impossibilità di stampare la copertura, tuttavia i costruttori puntano all’ottimizzazione del sistema per riuscire a realizzare veri e propri grattacieli stampati.