• Articolo Columbia, 8 settembre 2016
  • Come trasformare i propri vetri in finestre solari

  • la tecnologia messa a punto dalla statunitense SolarWindow è in grado di trasformare le facciate vetrate della propria abitazione in finestre solari

Come trasformare i propri vetri in finestre solari

 

(Rinnovabili.it) – Sono chiamate smart window o finestre intelligenti, vetri particolari, in grado di regalare all’abitazione un qualcosa in più rispetto ai tradizionali infisse. Si può trattare della regolazione automatica della quantità di luce e calore in entrata o della produzione di energia di fonti rinnovabili. Soluzioni differenti che puntano tuttavia al raggiungimento del medesimo obiettivo: la riduzione della bolletta elettrica. Tra i tanti modelli e prototipi spuntati nei laboratori di tutto il mondo ce ne è uno che potrebbe essere prossimo all’avvio sul mercato. Parliamo della tecnologia messa a punto dalla statunitense SolarWindow e in grado di trasformare le facciate vetrate della propria abitazione in finestre solari. Il segreto è racchiuso in un rivestimento liquido polimerico, in fase di brevetto, ed un innovativo ‘sistema di fissaggio’ che permette al prodotto di essere applicato a vetro e plastica per trasformarli direttamente in moduli fotovoltaici integrati. Gli ingegneri della società hanno creato un sistema d’interconnessione quasi invisibile a occhio nudo per trasportare l’elettricità prodotta dallo starato foto attivo al bordo del vetro. Questa sorta di maglia di connessione è costituita da microscopici canali, due volte più sottili dei capelli umani.

 

Per convertire una finestra “passiva” in una finestra “attiva” – spiega la società – gli installatori dovrebbero semplicemente tagliare le faccette a misura del vetro e attaccare il ‘sistema di fissaggio’ sulla sua superficie. “Quando un vetro di nuova produzione è rivestita con il liquido elettrogeno SolarWindow per fabbricare una finestra, ha il potenziale di trasformare interi edifici in generatori di energia verticali, riducendo i costi di energia elettrica fino al 50 per cento l’anno”, afferma l’azienda in una nota stampa. All’interno del vetro è applicato un trattamento per resistere agli agenti atmosferici, e l’azienda garantirà i pannelli per un periodo di tempo di 25 anni. SolarWindow ha presentato il progetto al Congresso Usa ma fino ad oggi non ha rilasciato alcun dettaglio tecnico o specifica per poter verificare la validità commerciale del prodotto. La promessa è pero quella di pubblicare a breve informazioni aggiuntive su tecnologia e sviluppi.

 

2 Commenti

  1. ritamir
    Posted settembre 8, 2016 at 3:57 pm

    FATECI SAPERE, MI RACCOMANDO. Un’idea così brillante (se non avrà costi esorbitanti) non può cadere nel dimenticatoio.
    Di molte altre interessanti invenzioni non s’è saputo più nulla. Seguire nel tempo le sorti delle nuove idee, ci renderebbe capaci di comparare le più promettenti per poter scegliere con più oculatezza quando vengono immesse nel ciclo commerciale.
    Non ricordo dove ho letto (per esempio) che il Pelamis per lo sfruttamento dell’energia marina è stato un completo fallimento. E’ vero?

    • Massimo
      Posted ottobre 14, 2016 at 6:18 pm

      Interessante, ma se non riescono a migliorarne la trasparenza resta un’idea difficilmente applicabile a livello generalizzato: vi immaginate le urla della Signora Cesira se si trovasse le finestre con un vetro di quel colore?

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*
*

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Current ye@r *