• Articolo Washington, 29 gennaio 2016
  • Il greenbuilding negli USA registra una crescita costante

    Edilizia green, dal GBC la top ten degli USA

  • Il GBC Americano ha rilasciato la classifica degli stati che hanno sottoposto il maggior numero di progetti di edilizia green alla certificazione LEED

Edilizia green, dal GBC la top ten degli USA

 

(Rinnovabili.it) – Il Green Building Council americano (USGBC) ha da poco rilasciato la top ten degli Stati che hanno sottoposto alla certificazione LEED il maggior numero di edifici. Negli ultimi anni l’America ha visto un boom dell’edilizia green, attenta ai consumi energetici ed idrici e alla tutela dell’ambiente.

A trionfare per numero di metri quadrati certificati, è l’Illinois che solamente nel 2015 ha sottoposto alle analisi del GBC ben 161 progetti. Questo numero di traduce in una media di 0,31 metri quadrati pro capite di progetti verdi, che dimostra un interesse in crescita costante per le tematiche dell’architettura sostenibile.

 

“L’edilizia green negli Stati Uniti sta rapidamente superando costruzione convenzionale” ha dichiarato Rick Fedrizzi, CEO e presidente fondatore del GBC americano. “Il LEED è diventato uno strumento essenziale per la trasformazione della progettazione e della costruzione degli edifici. Riconoscendo gli stati che eccellono nell’uso della certificazione, stiamo celebrando i professionisti dell’edilizia, gli architetti, le imprese, i politici ed i leader che lavorano instancabilmente per progettare e sviluppare soluzioni innovative verso un futuro più sano e sostenibile.”

 

La classifica del’edilizia green americana

A seguire lo stato del Midwest ci sono Maryland – 127 progetti -, Massachusetts -112 – e Washington – 101 -. Le altre eccellenze americane per numero di progetti sostenibili realizzati nel 2015 sono Colorado, Nevada, California, Texas, Virginia e Utah. L’area ovest degli Stati Uniti dimostra un impegno notevole nel migliorare le prestazioni energetiche degli edifici, che si traduce in un’alta qualità della vita dei residenti e dei lavoratori. L’epicentro della bioedilizia invece è Washington, lo stato nel quale si registra il più alto numero di metri quadrati certificati per abitante.

Le cause di quest’amore per il greenbuilding da parte degli americani si possono cercare anche nelle motivazioni economiche. Con una piccola spesa in più per metro quadro in fase di costruzione si possono ottenere risparmi significativi durante tutta la vita dell’edificio, fattore che alza notevolmente il valore dell’immobile.

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*
*

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Current ye@r *