• Articolo Roma, 14 giugno 2012
  • "Premio Sostenibilità Ambientale e Sociale per il Comune - Efficienza energetica e innovazione nell’edilizia"

    Edilizia sostenibile: premiati i Comuni più virtuosi

  • E’ giunto alla terza edizione il premio Ancitel destinato ai Comuni italiani virtuosi che hanno saputo investire in progetti di innovazione sostenibile e riqualificazione energetica degli edifici.

(Rinnovabili.it) – Sono stati incoronati ieri i vincitori della terza edizione del “Premio Sostenibilità Ambientale e Sociale per il Comune – Efficienza energetica e innovazione nell’edilizia” promosso da Ancitel Energia & Ambiente e da Saint-Gobain Italia con il patrocinio dal Ministero dell’Ambiente, dall’ANCI e dal Consiglio Nazionale degli Ingegneri e destinato ai Comuni italiani virtuosi che hanno saputo distinguersi per interventi mirati all’efficienza energetica e all’innovazione nel comparto edilizio.

Sei le Amministrazioni comunali premiate da questa edizione: Carbonia (CI), Verona, Basiglio (MI), Felino (PR), Portogruaro (VE), Bareggio (MI), con menzione speciale ai Comuni di Montanaso Lombardo (LO), Cuneo,  San Benedetto del Tronto (AP) e Giaveno (TO).

“Questa è la terza edizione del Premio e sia il numero delle candidature che la qualità dei progetti presentati dai Comuni sono ulteriormente aumentati”, afferma Filippo Bernocchi delegato ANCI, “l’innovazione in campo ambientale, in particolare nel settore delle energie rinnovabili e dell’efficienza energetica rappresenta infatti un fattore determinante per trainare la competitività del Paese, ma è anche uno strumento per migliorare la qualità dei territori”.

Due le categorie di valutazione per gli edifici comunali suddivisi tra edilizia abitativa (ristrutturazioni e nuove costruzioni) e strutture destinate ai servizi per la cittadinanza (scuole, asili, impianti sportivi, etc.), privilegiando soluzioni tecnologiche innovative, la riduzione dell’impatto ambientale, l’abbattimento dei consumi energetici e il rispetto degli standard normativi nazionali, europei e del Protocollo di Kyoto.

L’obiettivo del premio è da sempre stato quello di sensibilizzare i Comuni alle tematiche ambientali, incentivando le trasformazioni e le riqualificazioni del tessuto edilizio per migliorare la qualità di vita degli abitanti, riducendo i consumi e favorendo nello stesso tempo un risparmio in termini economici.