• Articolo Pune, 14 gennaio 2016
  • Una ricerca di MarketsandMarkets

    Fattorie verticali, un mercato da 4 miliardi di dollari nel 2020

  • Il tasso di crescita supera il 30% anche grazie all’aumento della popolazione urbana e alla diminuzione delle terre coltivabili.

fattoria verticale

 

(Rinnovabili.it) – Il mercato delle fattorie verticali è destinato a crescere in maniera esponenziale su scala globale. Entro il 2020 potrebbe arrivare a toccare i 4 miliardi di dollari, con un tasso di crescita annuale composto del 30% nei prossimi 5 anni. Lo sostiene una ricerca della compagnia indiana MarketsandMarkets sulla base di dati raccolti nel 2014.
Nelle 170 pagine del documento vengono esplorati i principali fattori di crescita del mercato delle fattorie verticali: dai dispositivi funzionali per l’illuminazione e il controllo delle temperature, ai metodi di coltivazione (aeroponica, idroponica), ai fattori geografici. Senza tralasciare le motivazioni di fondo che emergono se si allarga lo sguardo. Verso la proliferazione delle fattorie verticali spingono il bisogno di cibo di buona e alta qualità prodotto senza l’uso di pesticidi, la minore dipendenza dagli andamenti climatici, l’aumento della popolazione urbana e l’esigenza di garantire la maggior continuità possibile alla produzione durante l’arco dell’anno.

 

fattorie verticaliIl ruolo trainante, secondo la ricerca, spetta ai dispositivi per l’illuminazione, che dovrebbero occupare la quota maggiore nella crescita del mercato delle fattorie verticali. Infatti ai sistemi più tradizionali si sostituiscono i più efficienti sistemi a LED, che generano meno calore e emettono onde elettromagnetiche in uno spettro che tende a favorire la fotosintesi.
Da tenere sott’occhio anche il sistema di coltivazione idroponica. La sua fetta di mercato, prevede la compagnia indiana, si aggiudicherà nei prossimi 5 anni la crescita maggiore, soprattutto grazie ai vantaggi che derivano dallo scarso spreco di nutrienti garantito dalla soluzione dei minerali in acqua.
In quale regione si investirà di più nelle fattorie verticali? Secondo lo studio sarà nell’Asia-Pacifico, per via della crescita della popolazione urbana e della minor quantità di terra coltivabile a disposizione. Ma sono ancora poche le compagnie asiatiche protagoniste del mercato delle fattorie verticali. Nella classifica dei principali attori a livello globale figura solo la Sky Greens di Singapore, mentre la pattuglia delle compagnie statunitensi è ben nutrita con Aerofarms, FarmedHere e Illumitex.

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*
*

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Current ye@r *