• Articolo Amsterdam, 29 marzo 2013
  • Il progetto è firmato dal designer architetto Kolonik ed è stato inaugurato a gennaio

    Fletcher Hotel: quattro stelle “Eco-Chic”

  • EcoHotel, EcoChic, ecco il nuovo fiore all’occhiello di Amsterdam. Costruito solo con materiali naturali, ecologici o biodegradabili, il nuovo hotel coniuga sostenibilità e lusso.

 

(Rinnovabili.it) – L’11 gennaio 2013 è stato inaugurato il Fletcher Hotel di Amsterdam, una struttura di lusso “Eco-chic”. I 19 piani di questo nuovo ecohotel da quattro stelle, sono stati realizzati esclusivamente con materiali naturali, arredi sostenibili e finiture di lusso, tanto da meritarsi la certificazione Green Key Gold, il più alto riconoscimento destinato alle strutture ricettive.

Il progetto è firmato dall’architetto designer Robert Kolenik del team “Eco-Chic” che ha curato la struttura in ogni minimo dettaglio, rispettando tutte le esigenze contemporanee di sostenibilità ambientale.

Anche il pianoforte è stato trasformato in un simbolo ecologico: al posto dei classici tasti in avorio, sono stati impiegatiper la sua realizzazione unicamente materiali di origine naturale e ecologici, destinando per altro il ricavato della vendita dello strumento alla protezione degli animali.

 

La splendida terrazza al 19° piano ed il sottostante ristorante aperto sulla città di Amsterdam con una visuale di 360°, hanno da subito trasformato l’Hotel in un simbolo per la città e per la progettazione sostenibile, dimostrando la possibilità di realizzare edifici di alta qualità destinati al lusso, senza trascurare la componente ambientale.

 

 

Ecohotel extralusso “EcoChic”


L’impegno di Kolonik sul fronte della sostenibilità è racchiuso in ogni singolo dettaglio della struttura, tanto da essersi aggiudicato la paternità di un innovativo ed esclusivo materiale biodegradabileEco Board, ottenuto dal riciclo di rifiuti agricoli come la fibra di frumento, la paglia o gli scarti vegetali ed utilizzato per costruire i telai dei divani.

I piumini delle camere da letto sono ottenuti con penne di polli biologici, mentre le imbottiture dei cuscini sono realizzate grazie ad una speciale schiuma a base di soia, completamente naturale e priva di qualunque componente tossica o inquinante.

Anche l’ascensore contribuisce all’espressione di lusso minimale ed ecologico del Fletcher Hotel, grazie alle pareti realizzate con alluminio riciclato, decorato con una texture a bolle argentate.

Come in molti altri progetti della Kolonik Ecochic, la qualità non prescinde mai dalla sostenibilità dei materiali, per raggiungere il massimo livello da ogni punto di vista.