• Articolo Scottsdale, 1 marzo 2012
  • Partnership internazionale tra la Frank Lloyd Wright Foundatione e la Big Green Zero

    Frank Lloyd Wright diventa ‘green’

  • Nei prossimi mesi la Taliesin West, famosa architettura di Wright, diventerà ad energia zero, grazie all’installazione di 250 kW di pannelli fotovoltaici.

(Rinnovabili.it) – La Frank Lloyd Wright Foundation ha intrapreso una partnership con l’azienda First Solar Inc. e la Big Green Zero, per rendere la famosa Taliesin West ad energia zero. Nei prossimi mesi infatti verrano installati 250 kW di pannelli fotovoltaici, che consentiranno all’edificio di produrre più energia di quanta consumata.

“Frank Lloyd Wright è sinonimo di innovazione in architettura e design ed attraverso la Fondazione a lui dedicata abbiamo intenzione di riprendere la sua eredità, integrando l’energia sostenibile alle sue creazioni” ha affermato larry Whittet, direttore capo del progetto Taliesin West Solar. “Taliesin West è un’architettura che ha catturato l’attenzione di visitatori per 75 ani, siamo orgogliosi di farne parte e vogliamo continuare questa impresa storica”.

La società che fornirà l’energia rinnovabili, la Big Green Zero, dopo aver effettuato una prima valutazione del progetto, ha affermato che l’edificio solo attraverso il contenimento dei consumi, potrebbe ridurre la sua energia di oltre la metà, coprendo la parte restante attraverso l’energia solare.

“Non potrei essere più entusuata per il progetto – ha affermato Sean Malone, CEO di Frank Lloyd Wright Foundation – Questa sarà l’occasione per trasformare un esempio mondiale di architettura storica, in un esempio di sostenibilità ad energia zero unico nel suo genere”.