• Articolo Singapore, 24 aprile 2013
  • Tempi di consegna rispettati per il progetto di WOHA Architects completato solo in un anno

    Una foresta come tetto: completata la Park Tower di Singapore

  • Una vera foresta tropicale accoglie i visitatori dell’Hotel Park Royal Tower, dove il giardino pensile della facciata si trasforma in un’estensione del più grande parco della città.

(Rinnovabili.it) – Tempi di consegna rispettati per l’insolito grattacielo green costruito a Singapore e inserito all’interno di una vera e propria foresta pensile rampicante. L’edificio che ospita oltre 15.000 mq di giardino pensile è il PARK ROYAL di cui avevamo avuto modo di parlare lo scorso anno all’apertura dei lavori.

 

Un anno di tempo per completare il grattacielo progettato dal team WOHA Architects rispettando tutti i requisiti di sostenibilità ed efficienza per arrivare a realizzare una vera “città verde” composta da oltre 15.000 mq di foresta. La consegna è stata rispettata e questo mese il giardino pensile inserito nel grattacielo è stato inaugurato.

Il Park Tower è stato progettato per trasformarsi in un’estensione dell’Hong Lim Park, uno dei parchi più grandi della città di Singapore, una vera e propria boccata di ossigeno per la metropoli.

 

 

Un giardino pensile per facciata

 

Nonostante la struttura sia realizzata prevalentemente in calcestruzzo, tutti i benefici ambientali e le soluzioni tecnologiche adottate, hanno permesso al grattacielo a giardino pensile di aggiudicarsi il Green Mark Platinum Singapore, una delle certificazioni più ambite dal punto di vista ambientali.

 

Dietro alla facciata lussureggiante del giardino pensile, si affacciano le stanze dell’hotel curate in ogni minimo dettaglio e trasformate nella forma estetica quasi a simboleggiare la morfologia del terreno, un ulteriore riferimento alla natura.

 

La città di Singapore è da tempo interessata da una forte spinta verso l’innovazione  e l’efficienza, tanto da essere riuscita a realizzare opere architettoniche che da sole hanno saputo coniugare edifici e natura, come il grandioso progetto del team Wilkinson Eyre, Grant Associates e Atelier 10 per il Gardens by the Bay, un giardino botanico assolutamente unico nel suo genere, alimentato dalla foresta di “Alberi Solari“.