• Articolo Rajagiriya (Sri Lanka), 8 gennaio 2014
  • Il grattacielo Clearpoint Residencies

    Il giardino verticale più alto per il grattacielo più sostenibile

  • Il giardino verticale più alto del mondo andrà ad arricchire il grattacielo più sostenibile dello Sri Lanka, dove l’energia è pulita, l’acqua riciclata e gli sprechi ridotti

Giardino verticale

 

(Rinnovabili.it) – Il più alto giardino verticale del mondo sorgerà in Sri Lanka entro il 2016, ad accoglierlo sarà un grattacielo da primato, il grattacielo Clearpoint Residencies, una struttura che unirà l’altezza all’efficienza energetica ed alla sostenibilità.

 

Il progetto è firmato dagli architetti Milroy Perera Associates e Maga Engineering che hanno immaginato un grattacielo di 46 piani destinato a 164 appartamenti, completamente mimetizzato dal verde che dovrebbe rivestirne le facciate e caratterizzare ciascuna unità abitativa.

 

Una volta completato, il giardino verticale del Clearpoint Residencies, sarà il più alto muro vegetale del mondo, trasformandosi in un filtro verde naturale tra l’esterno e l’interno, per favorire il raffrescamento degli appartamenti e contemporaneamente ridurre l’effetto isola di calore sulla città.

 

2 Giardino verticale

 

 

Giardino verticale e sostenibilità a 360°

Ma il giardino verticale sarà solo una parte degli accorgimenti sostenibili di cui dovrebbe essere dotata la torre.

 

 

4 Giardino verticale

PROGETTAZIONE PASSIVA – Per migliorare la qualità del comfort interno e ridurre l’apporto di calore diretto, tutte le finestre del grattacielo saranno schermate grazie agli aggetti orizzontali sulla facciata e grazie alla vegetazione. Questo accorgimento consentirà di ridurre significativamente i costi per la climatizzazione, privilegiando il raffrescamento naturale.

IRRIGAZIONE A GOCCIA – Un impianto di irrigazione a goccia automatizzato permetterà di mantenere i giardini verdi sempre irrigati con il minor dispendio di acqua.

PANNELLI SOLARI – Sarà l’energia pulita ad alimentare quasi tutti i servizi del Clearpoint Residencies dall’ascensore, al sistema di recupero delle acque grigie, cedendo alla rete comune l’energia in eccesso.

RACCOLTA ACQUE PIOVANE – Un sistema a terra per la raccolta delle acque piovane, permetterà di riutilizzare l’acqua per l’irrigazione e per i servizi igienici.

RECUPERO DELLE ACQUE GRIGIE – L’impianto per il recupero delle acque grigie associato ad un impianto di depurazione permetterà di raccogliere l’acqua delle docce e dei lavabi dei bagni, miscelandola con l’acqua piovana, per poi reimpiegarla per il sistema di irrigazione e per gli scarichi dei bagni.

RACCOLTA DIFFERENZIATA –  Il contributo dei residenti alla sostenibilità, sarà chiesto per la raccolta differenziata dei rifiuti, trasformando così il grattacielo in una struttura eco-friendly e rispettosa dell’ambiente.