• Articolo Calgary, 11 giugno 2013
  • Il più alto grattacielo progettato da Foster+Partners raggiunge i 237 metri

    The Bow il gigante di Foster + Partners plasmato dal vento

  • Plasmato dal clima e dai venti, The Blow è un greenbuilding aerodinamico, capace di ‘abbracciare’ il Sole per ottimizzare l’efficienza ed il comfort interno.

The Blow greenbuilding5(Rinnovabili.it) – Il più alto greenbuilding mai progettato da Foster + Partners ha aperto i battenti a Calgary, in Canada, trasformandosi, con i suoi 237 metri, nel nuovo punto di riferimento dello skyline cittadino.

 

Visto il clima rigido di Calgary, il greenbuilding The Blow è stato progettato per captare la massima illuminazione naturale, sfruttando il guadagno solare per riscaldare gli ambienti durante i lunghi inverni.

 

 

Il gigante concavo di Foster + Partners

 

Le forme morbide di The Blow sono state plasmate in base alle caratteristiche climatiche del sito, sfruttando le correnti d’aria  e scegliendo l’orientamento ottimale. La forma concava del greenbuilding di Calgary permette alla facciata sud di abbracciare il sole massimizzando l’illuminazione ed il riscaldamento, mentre l’aerodinamicità della facciata opposta  segue la direzione dei venti dominanti riducendo i problemi strutturali dell’edificio.

La ventilazione naturale permette di mantenere il comfort ideale all’interno del greenbuilding, mentre gli sky-garden, i giardini pensili collocati a più livelli all’interno del grattacielo, si trasformano in ‘zone cuscinetto’ tra interno ed esterno, permettendo anche agli abitanti dei piani più alti, di beneficiare di un rigoglioso giardino dove trascorrere ad esempio la pausa pranzo.