• Articolo Odense, 27 aprile 2016
  • Il museo sarà realizzato entro il 2020

    Kengo Kuma racconta le fiabe di Andersen con legno e tetti verdi

  • Quasi 4.000 mq di museo sono ipogei, mentre in superficie alcune leggere strutture in legno e vetro sono ricoperte da tetti verdi e immerse in un giardino “incantato”

Kengo Kuma racconta le fiabe di Andersen con legno e tetti verdi

 

(Rinnovabili.it) – Sarà l’architetto giapponese Kengo Kuma a firmare il nuovo museo di Odense dedicato a Hans Christian Andersen. Per celebrare il prolifico e amatissimo autore di fiabe per bambini, l’archistar ha scelto di ricreare una sorta di giardino incantato. Legno, vetro e tetti verdi danno forma al museo vero e proprio, che è in gran parte ipogeo.

La parte del museo situata in superficie si presenta come un insieme di forme cilindriche e ospitano Tinderbox, il centro tematico studiato per far conoscere ai bambini i racconti dello scrittore danese. Queste strutture sono tutte completamente ricoperte di tetti verdi, alcuni realizzati a volumi sovrapposti. Le pareti presentano vetrate continue intervallate da un reticolo di travi di legno.

 

Kengo Kuma racconta le fiabe di Andersen con legno e tetti verdiIn uno di questi leggeri edifici la struttura a reticolo in legno attraversa una vasca d’acqua. In corrispondenza della vasca, che è completamente circondata da vegetazione e fiori locali, il motivo regolare delle travi viene spezzato per suggerire l’idea di una foresta, con il legno che unisce senza soluzione di continuità tetto verde, acqua e giardino.

 

In tutto, il museo si estende per 5.600 mq, di cui ben due terzi sono sotto terra. Questa scelta permette di liberare molto spazio in superficie, dove il giardino ospita anche alberi e siepi dalle forme sinuose. Da lì i visitatori sono condotti all’interno degli spazi espositivi.

“Per noi era importante – spiega la responsabile Beni culturali della città Jane Jegind – che il giardino, l’edificio e il design degli spazi espositivi formassero un tutto interconnesso che cattura chiaramente lo spirito di Andersen e mostra allo stesso tempo l’essenza della città di Odense”.

 

Kengo Kuma realizzerà questo progetto in collaborazione con i danesi Cornelius+Voge Architects, i paesaggisti della MASU Planning Landscape e la Eduard Troelsgard Engineers. Il museo dovrebbe essere completato entro il 2020.

 

Kengo Kuma racconta le fiabe di Andersen con legno e tetti verdi

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*
*

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Current ye@r *