• Articolo Roma, 20 gennaio 2012
  • La parola ora passa alla Giunta per l'approvazione definitiva

    Lazio: approvato il regolamento sulla bioedilizia

  • Ok della Commissione del Lazio al regolamento per la certificazione energetica ed ambientale degli edifici, che consentirà l’accesso ai bonus economici e volumetrici.

(Rinnovabili.it) – La Commissione Lavori Pubblici e Politica della Casa del Consiglio Regionale del Lazio ha finalmente approvato il regolamento sulla certificazione energetica ed ambientale già previsto dalla legge n. 6 del 2008:

“Si tratta di una legge del 2008 – ha spiegato l’assessore alla Casa Teodoro Buontempo – che con questa delibera può avere finalmente piena applicazione. Una legge importante per la qualità e la compatibilità ambientale delle abitazioni”.

Un passo avanti dunque per i professionisti attenti a questi temi e che hanno intenzione di operare nella Regione Lazio. Il regolamento infatti, permetterà di avviare il procedimento di certificazione energetica e ambientale per gli edifici, per poter successivamente accedere agli incentivi economici ed ai benefici di volumetria, previsti dalla legge.

Il tema ora passa alla Giunta, che approverà definitivamente lo schema di delibera. La commissione ha formulato una serie di osservazioni che riguardano principalmente la figura dei tecnici abilitati alle certificazioni.

“Un lavoro condiviso da tutti – ha spiegato il presidente della commissione Rodolfo Gigli (Udc) – che permette di applicare in pieno una legge importante come quella sulla bioedilizia, un provvedimento che mette insieme risparmio energetico e tutela dell’ambiente”.

I Correlati

Treviso punta alla bioedilizia ed all'innovazione tecnologica Treviso, 28 febbraio 2014

Treviso punta alla bioedilizia ed all’innovazione tecnologica

Firmato l’accordo tra il consorzio trevigiano per la Bioedilizia e la nuova società per l’innovazione per promuovere l'efficienza e favorire il progetto PAES

Spedizioni illegali di rifiuti Strasburgo , 20 marzo 2014

Spedizioni illegali di rifiuti, l’Ue vicina al regolamento WSR

Per ridurre le spedizioni illegali di rifiuti l'Ue voterà il regolamento che aumenterà i controlli e inasprirà le sanzioni. La votazione finale è programmata per la sessione del 14-17 aprile