• Articolo Linkoping, 29 febbraio 2012
  • Un nuovo ecocomplesso per la riserva naturale olandese di Oostvaardersplassen

    L’impronta ecofriendly del nuovo Nature Activity Center

  • Ultimati i disegni per Nature Activity Center una struttura avveniristica, ecologica, ecofriendly ed energeticamente autosufficiente, nata dalla collaborazione tra un architetto, un paesaggista ed un agronomo.

(Rinnovabili.it) –  Il team di architetti olandesi Denoldervleugels, ha ultimato i desegni per il futuro Nature Activity Center, progettato per la riserva naturale di Oostvaardersplassen (OVP)in Olanda. La struttura, che verrà realizzata ai margini del bosco, sarà un concreto esempio di perfetta armonia tra principi di progettazione Eco, rispetto del contesto e tecnologia. Nato dalla collaborazione tra un agronomo, un architetto ed un paesaggista, l’edificio Nature Active Center, sarà destinato ad ospitare tutte le attività sperimentali della riserva naturale, inglobando all’interno della struttura stessa, i principi ecologici.

Un’ampia facciata vetrata separerà gli ambienti interni dall’esterno, permettendo al paesaggio naturale di entrare nell’edificio ed innalzando moltissimo il valore degli spazi. Efficienza energetica e risparmio, sono le parole chiave del progetto che grazie al tetto giardino, a numerosi pannelli fotovoltaici e ad innovativi sistemi tecnologici, sarà quasi completamente autosufficiente, senza pesare sull’ambiente.

L’impronta ecofriendly della struttura si percepisce anche nei materiali utilizzati, esclusivamente naturali ed ecocompatibili, ma ad alta resistenza, per ritornare a costruire architetture durevoli ad alta sostenibilità. Il layout interno sarà completamente flessibile, composto da ampi spazi ed open space, facilmente organizzabili attraverso pareti mobili. Economia, ecologia, sostenibilità e funzionalità sono i pilastri alla base della progettazione del team di professionisti, a seguito del concorso indetto per il Nature Activity Center, che dovrebbe vedere la luce entro breve tempo.