• Articolo Milano, 6 giugno 2012
  • Importante intervento del Comune di Milano in occasione della Giornata Mondiale dell'Ambiente

    Milano: disponibili 800mila euro per efficienza edilizia

  • Dei circa 2mln di euro messi a disposizione dal bando per la riqualificazione energetica di scuole, ospedali, edifici di culto e per lo sport, sono ancora disponibili oltre 800 mila euro

(Rinnovabili.it) – Intervenuto durante i festeggiamenti per la Giornata Mondiale dell’Ambiente, l’assessore alla Mobilità, Ambiente, Arredo urbano e Verde del Comune di Milano Pierfrancesco Maran ha ricordato l’impegno portato avanti a favore dell’efficienza energetica dal capoluogo lombardo, sottolineando che sono ancora disponibili oltre 800 mila euro per interventi di riqualificazione energetica sul comparto edilizio e per gli impianti termici.

Questo finanziamento fa parte dei contributi messi a disposizione del “Bando per la concessione di contributi per opere di miglioramento dell’efficienza energetica degli edifici”, lanciato nel gennaio 2010 e destinato prima di tutto agli istituti scolatici, agli ospedali, ai luoghi di culto, agli edifici ricreativi ed a quelli per lo sport, per trasformare le strutture, ma soprattutto per trasmetter un forte messaggio a coloro che vivono in questi edifici.

“Quando questo tipo di iniziative coinvolge le scuole, la valenza è doppia. Da una parte c’è l’intervento in sé di edilizia scolastica, un settore su cui la nostra Amministrazione ha intenzione di investire nei prossimi anni. Dall’altra parte c’è anche l’operazione culturale. Alunni, studenti e insegnanti dovranno sapere che nella propria scuola verranno fatti lavori per l’efficienza energetica. Sarà per loro un’occasione in più di sensibilizzazione e consapevolezza sui temi dell’ambiente, del risparmio energetico e dei comportamenti virtuosi. In questa direzione vanno proprio gli obiettivi della Giornata mondiale dell’ambiente”.

Questo quanto affermato da Maria Grazia Guida, vicesindaco e assessore all’Educazione e Istruzione, sottolineando la vitale importanza di interventi tempestivi a 360°.

Dei 1.994.065 euro messi a disposizione dal Bando, solo 1.126.170 euro sono stati utilizzati per 12 progetti dei 14 che hanno fatto richiesta, una percentuale poco superiore al 50% che lascia aperte le porte ad un numero altrettanto importante di interventi di riqualificazione. E’ importante sottolineare che, dopo la loro conferma ufficiale, gli interventi di riqualificazione selezionati devono essere realizzati entro i 18 mesi dall’approvazione del contributo, inserendo una componente di tempestività di grande importanza per l’intero comparto edilizio.