• Articolo Milano, 23 aprile 2012
  • SD4SC, Smart design for smart cities, il progetto di Ottagono e RSE che trasformerà Milano

    Milano SmartCity grazie al “cubo fotovoltaico”

  • Si tratta di “e-QBO”, installazione tecnologica che integra energia e design, alimentando ed illuminando l’intera Piazza San Felice. Il primo tassello del progetto che tenterà di trasformare la città in una SmartCity.

(Rinnovabili.it) – Un grande cubo è nato in Piazza San Fedele a Milano, un cubo ricco di tecnologia ed innovazione che rappresenta solo la scintilla iniziale di un grande progetto che coinvolgerà il capoluogo lombardo. Si tratta di e-QBO, un’installazione che integra l’architettura contemporanea al design sostenibile, trasformandosi in un “contenitore” di efficienza energetica.

Il progetto, ideato dall’architetto Romolo Stanco e realizzata da Ottagono, consiste in una struttura cubica di 5 metri completamente ricoperta di pannelli fotovoltaici frameless in materiale ceramico in grado di produrre circa 7 kW (con un picco di 14 kW), ciascuno dei quali è intervallato da strisce di LED che oltre a caratterizzare l’installazione, illuminano la piazza. La struttura e-QBO è un vero e proprio accumulatore di energia per la città: l’elettricità raccolta dai pannelli fotovoltaici viene trasferita ad un sistema di stoccaggio a zero impatto ambientale che ridistribuisce la risorsa alimentando i LED esterni, il sistema di wi-fi gratuito fornito nella piazza, il percorso virtuale dei video mapping interni al cubo ed un sistema di alimentazione per veicoli elettrici.

Ma e-QBO non è solo un’installazione, ma la parte iniziale di un progetto molto più ampio  denominato SD4SC, ovvero smart design for smart cities. L’idea infatti è nata dal desiderio di creare una rete connessa di competenze che metta in relazione design, architettura e ricerca scientifica, per rispondere alle esigenze di chi vive le città attuali e per risolvere gli eventuali conflitti delle città del futuro.

Architetti e e designer di Ottagono, fianco a fianco ai tecnici di RSE (Ricerca Sistema Energetico) per dar vita ad un percorso di formazione a 360°, rivolto alle imprese italiane, dove il protagonista indiscusso il tema della “Smart Cit”, la città intelligente.

Il primo passo si è compiuto con l’installazione di e-QBO, che rappresenta la prima “isola off-grid” della città: un’area totalmente indipendente dal punto di vista energetico, dove i servizi prodotti sono ad uso della città, dove il concetto di design ed architettura, diventa parte integrante del tessuto storico-cittadino, contribuendo a valorizzarne gli spazi urbani.