• Articolo Lantier, 30 luglio 2015
  • Un nuovo stile di vita sostenibile rivitalizzerà la città

    Mini case, in Quebec il primo raduno

  • In Quebec c’è stato il primo raduno di mini case – grandi meno di 92 mq – che ha segnato l’inizio del progetto per portare 200 nuove abitazioni nel Comune di Lantier

Mini case, in Quebec il primo raduno

 

(Rinnovabili.it) – A Lantier, un piccolo comune non molto distante da Montreal in Quebec, c’è stato il primo raduno di mini case con un’area inferiore ai 1000 piedi quadrati, circa 92 mq.

L’evento è stato organizzato in quanto il Comune ha realizzato un piano di lottizzazione in cui sistemare le piccolissime abitazioni che, minimizzando l’impatto ambientale, andranno ad accrescere il numero dei residenti. Ecco le regole: le mini case devono essere più piccole di 92 mq e non avere spazi sotterranei, per rivitalizzare l’ambiente e mostrare ai canadesi un nuovo stile di vita, sostenibile e divertente.

L’organizzazione Habitat Multi-Generazioni (HMG)  ha diviso il terreno chiamato Les Hameaux de la Source in sei lotti di 1390 mq ciascuno, i cui lati sono occupati dalle mini case ed il centro da spazi comuni, ad esempio piccoli orti urbani in cui coltivare le verdure insieme ai vicini.

 

Mini case per rivitalizzare la città

Tra gli obiettivi di questa iniziativa c’è la volontà di aumentare il numero di residenti nel comune di Lantier – attualmente di 800 abitanti – e di promuovere l’autocostruzione ed uno stile di vita sostenibile, generando un fermento creativo, nuovi posti di lavoro e rivitalizzando l’area.

Il festival ha segnato l’apertura di questo progetto che porterà 200 nuove case nel comune canadese e al raduno hanno partecipato le aziende impegnate nella costruzione e nella vendita di prefabbricati e piccole abitazioni in legno. I più attirati da questo stile di vita semplice e sostenibile sono stati i giovani e gli anziani, che hanno seriamente preso in considerazione l’idea di trasferirsi nelle mini case, tra le quali c’erano modelli che misuravano appena 14 mq.

In questo modo le persone sole, come gli anziani, potranno permettersi una dimora economica e rispettosa dell’ambiente, socializzando e condividendo gli spazi comuni con i vicini, per creare una comunità coesa e basata su principi solidi e sostenibili.

 

tiny-house-festival-canada-2.jpg.650x0_q70_crop-smart

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*
*

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Current ye@r *