• Articolo Guastalla, 9 aprile 2014
  • Il progetto per la nuova scuola verrà presentato il 12 aprile

    Nel cuore dell’Emilia, il nuovo asilo ecosostenibile firmato Cucinella

  • Sarà Mario Cucinella a progettare il nuovo asilo ecosostenibile di Guastalla (RE) una bioarchitettura in legno sicura, bella e a basso impatto ambientale

1 Asilo ecosostenibile per Guastalla - credit Cucinella

 

(Rinnovabili.it) – Il 12 aprile sarà presentato alla città di Guastalla (RE) il progetto firmato dall’architetto Mario Cucinella per il nuovo asilo ecosostenibile che andrà a sostituire i due istituti tristemente distrutti dal terremoto del 2012 che colpì il territorio emiliano.

 

Un asilo nido ecosostenibile, esteticamente bello, dove i piccoli ospiti possano sentirsi ben accolti e protetti, una struttura che garantisca ai genitori la massima sicurezza e dove il benessere dei bambini sia posto in primo piano, tutto questo risparmiando addirittura sui costi di costruzione. Sembra un miraggio eppure il progetto giudicato vincitore dalla commissione di gara che tempo fa lanciò l’appalto integrato per l’opera, ci mostra in anteprima come dovrebbero essere articolate e ripensate le strutture per l’infanzia del nostro Paese. A parte le fondazioni in cemento armato, l’intera struttura dell’asilo ecosostenibile sarà costruita in legno e vetro, con l’impiego di materiali naturali certificati o provenienti da percorsi di riciclo, esclusivamente a basso impatto ambientale e privi di tutte quelle sostanze chimiche che possono risultare nocive se respirate per lunghi periodi di tempo.

 

2 Asilo ecosostenibile per Guastalla - credit Cucinella

 

Il nuovo asilo nido sarà in grado di ospitare 120 bambini da 0 a 3 anni e permetterà finalmente di lasciare da parte le strutture temporanee che fino ad oggi hanno sostituito i due nidi comunali (Pollicino e Rondine) distrutti dal sisma.

Non si tratta semplicemente di una bioarchitettura ben riuscita, ma come sottolineato più volte dallo stesso architetto Cucinella, si tratta  piuttosto di un metodo che pone i piccoli ospiti al centro del progetto, disegnando gli spazi in base alle loro esigenze ed alla loro creatività.

 

“Per progettare un asilo nido e una scuola d’infanzia – ha sottolineato l’architetto Cucinella – è necessario che si incontrino e dialoghino discipline diverse: l’architettura, la pedagogia, la psicologia, l’antropologia. La qualità degli spazi dipende da come questi saperi riescono a interagire tra loro”

 

3 Asilo ecosostenibile per Guastalla - credit Cucinella

 

Costato poco più di 1.700 euro al mq, l’asilo nido ecosostenibile di Guastalla prevederà anche l’impiego di sistemi per la produzione di energia rinnovabile, tra i quali l’integrazione del fotovoltaico, il recupero delle acque piovane e

Poco meno di un anno fa l’architetto Mario Cucinella si era reso protagonista di un altro importante progetto di ricostruzione post-terremoto che ha permesso in soli 45 giorni di realizzare un edificio scolastico temporaneo efficiente, anti-sismico ed ecosostenibile.