• Articolo Amburgo, 5 settembre 2012
  • Successo per i precedenti ecoquartieri già realizzati in Svezia, Norvegia e Finlandia

    Nuovo quartiere eco-friendly made in IKEA

  • IKEA ha annunciato che dopo la realizzazione dell’Ecoquartiere per Londra, anche Amburgo ospiterà un nuovo villaggio a basso impatto e alte prestazioni

(Rinnovabili.it) – Dopo Londra, anche la città tedesca di Amburgo si prepara ad accogliere il primo quartiere eco-sostenibile della nazione made in IKEA.

L’interesse della celebre multinazionale svedese per la progettazione a grande scala, era già stato dimostrato in passato quando nel 1996, Ingvar Kamprad, il fondatore di IKEA, decise di realizzare nei pressi delle città di Stoccolma, Helsingborg, Örebro e Sundsvall, un vero e proprio quartiere eco-friendly destinato a rilanciare il mercato delle costruzioni, fornendo una possibilità abitativa adatta a tutte le tasche e soprattutto di grande valore ambientale ed energetico. Dopo il grande successo in madrepatria Boklok, questo il nome del nuovo quartiere, venne poi esportato anche nelle vicine Finlandia, Norvegia e Danimarca, arrivando nel 2009 nella capitale inglese, per approdare infine nella splendida città di Amburgo.

A dare l’annuncio è stato Harald Mueller, direttore della società finanziaria Land-prop che, come già avvenuto per Londra, affiancherà il colosso svedese nella realizzazione di uffici, negozi, appartamenti e servizi del nuovo ecovillaggio. “Vogliamo costruire un nuovo quartiere della città a beneficio di Amburgo” ha affermato Mueller, che ha riconosciuto nella città tedesca un grande esempio di greencity.