• Articolo Dusseldorf, 9 febbraio 2015
  • Tredici abitazioni per ogni pala eolica

    Il parco eolico diventa un quartiere residenziale sostenibile

  • Il designer tedesco Goetz Schrader immagina il parco eolico come un quartiere ecologico in cui la torre delle turbine è l’ascensore che porta alle abitazioni


Il parco eolico che diventa un quartiere residenziale sostenibile

 

(Rinnovabili.it) – Forse nel futuro le vacanze si faranno su un aerogeneratore nell’oceano. Oppure qualcuno sceglierà un parco eolico alle porte della città per la propria abitazione. Il ‘progetto ‘Wind pecker’ del designer tedesco Goetz Schrader immagina esattamente questo: un quartiere sostenibile alimentato dal vento che sorga direttamente sulla torre delle turbine eoliche.

Per Schrader gli aerogeneratori che compaiono nelle campagne o nel mare sono qualcosa di più di semplici macchine e possono essere intese come elementi vitali, adatti ad ospitare la popolazione.

 

Una serie di dischi dalla forma ovale vanno ad impilarsi in modo sfalsato sul grande pilone che sorregge la turbina, dando alla costruzione verticale un andamento ondulato. Per evitare l’interferenza tre le pale e le abitazioni gli appartamenti occupano solamente la metà inferiore dell’asse verticale.

Ogni ellisse è un appartamento e ogni istallazione ospita 13 abitazioni, alimentandole ovviamente con l’energia eolica. L’accesso agli alloggi è permesso da una cavità all’interno del pilone che contiene un ascensore che trasforma la turbina in un vero e proprio condominio.

La struttura principale è costituita dalla torre e una trave reticolare sostiene le vetrate continue circolari dell’alloggio sospeso. L’involucro delle capsule dalla forma curvilinea è altamente isolato e la copertura leggermente inclinata aiuta le piogge a defluire.

 

Il parco eolico che diventa un quartiere residenziale sostenibile

 

La tecnologia eolica è spesso accusata di rovinare il paesaggio e snaturare l’ambiente in cui sono installate le turbine. Goetz Schrader immagina invece il parco eolico, non più come un luogo che “rovina” l’ambiente, ma come un lussuoso quartiere da raggiungere a bordo del proprio yacht per godersi un soggiorno al mare.

Negli ultimi anni si sta assistendo a una forte crescita delle istallazioni eoliche e sempre più spesso progetti di designer e architetti prendono in considerazione la possibilità di coniugare l’energia del vento con il bisogno di costruire gli alloggi necessari alla crescita demografica che avverrà nei prossimi decenni.

L’idea di Schrader evita il consumo di territorio per la realizzazione di nuove residenze ed assegna una seconda funzione ai tanto discussi mega parchi eolici.

 

Il parco eolico che diventa un quartiere residenziale sostenibile

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*
*

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Current ye@r *