• Articolo Parigi, 5 dicembre 2011
  • Approvato il Plan Biodiversité per la città di Parigi

    Parigi: 80.000mq di verde pensile entro il 2020

  • Il Piano approvato dal Consiglio Comunale prevede un restyling green della capitale francese, triplicando la superficie dei tetti giardino e abbattendo l’inquinamento.

(Rinnovabili.it) – Il Consiglio Comunale di Parigi ha adottato pochi giorni fa il nuovo Plan Biodiversité, il piano verde che prevede tra le altre iniziative, la trasformazione entro il 2020 di 83.000 mq di superficie delle coperture, in giardini pensili. Attualmente la capitale francese è coperta a verde per 3,7 ettari (37.000 mq), valore che, secondo il nuovo piano, dovrebbe moltiplicarsi nei prossimi dieci anni. Come affermato dallo stesso Fabienne Giboudeux, incaricato del Progetto Ambiente, “i vantaggi di questa traformazione sono numerosi: il miglioramento dell’isolamento termico degli edifici, la riduzione delle emissioni nocive, l’abbassamento delle temperature globale, nonchè il favorimento delle biodiversità anche in luoghi urbani”

Il Plan Biodiversité si occuperà inoltre, di ridisegnare una serie assi verdi per Parigi, rafforzando la cornice verde limitrofa alla Senna e mitigando i grandi tracciati di comunicazione viaria, anche grazia al rimbodschimento dei parchi cittadini.

Il Comune avrà un ruolo assolutamente attivo in questo meccanismo, occupandosi di raccogliere i dati esistenti e trasferirli poi ai professionisti incaricati di redigere i progetti, mantenendo attiva la consapevolezza politica ed amministrativa e trasferendo ai cittadini, passo dopo passo, l’evolversi delle trasformazioni urbane.