• Articolo Londra, 5 luglio 2013
  • I tre progetti vincitori di Passivhaus Awards verranno annunciati la prossima settimana

    Passivhaus Awards 2013: i finalisti del concorso UK

  • Solo altissime prestazioni per i finalisti di Passivhaus Awards 2013, il concorso che premia le architetture UK che meglio si sono distinte per efficienza, sostenibilità, comfort e consumi.

Passivhaus(Rinnovabili.it) – Ancora poche ore e saranno annunciati ufficialmente i vincitori del secondo concorso Passivhaus Awards 2013, che anche quest’anno premierà i migliori esempi pionieristici di architetture passive costruite nel Regno Unito.

 

Per testare concretamente le potenzialità delle architetture partecipanti al concorso, il Passivhaus Awards prevede anche un periodo di prova sul campo delle prestazioni di questi edifici, monitorandone l’efficienza per tutto un periodo invernale ed estivo.

 

Tutte le opere sono valutate in base ad una serie di criteri standard specifici per nuove costruzioni o ristrutturazioni:

 

  • Consumo di energia, riscaldamento e raffrescamento inferiore ai  15 kWh/m2.a
  • Qualità dell’ambiente interno
  • Feedback degli occupanti
  • Filosofia di progettazione / innovazione
  • Estetica
  • Altre caratteristiche di sostenibilità

 

I finalisti di Passivhaus 2013

 

Categoria Abitazioni Private:

  • CROSSWAY, Hawkes Architecture Ltd. – Legno e argilla rivestono questa opera coperta da un tetto giardino e che per i 4 anni di monitoraggio ha garantito un consumo di energia primaria pari a 14.82kWh/mq/anno.
  • PLUMMERSWOOD, Gaia Research – Una struttura in legno completamente priva di colle o leganti sintetici e costruita esclusivamente con materiali naturali.
  • TOTNES PASSIVHAUSPassivhaus Homes Ltd. – Una delle prime ristrutturazione UK ad essere stata certificata Passivhaus, che unisce materiali naturali a fonti rinnovabili.

 

 

Social Housing:

  • DICHINGHAM PASSIVHAUSParsons & Whittley – 14 villette a schiera a prezzi accessibili e ale ptestazioni, dove la qualità dell’aria e consumi ridotti, assicurano il perfetto comfort.
  • LANCASTER COHOUSING PROJECT, Eco Arc Architects – Un quartiere carbon neutral a basso consumo di risorse, dotato di sistemui per il recupero dell’acqua, la produzione di energia pulita ed involurcro intelligente.
  • RACECOURSE PASSIVHAUS BUNGALOWS, Gentoo – Primo step di un progetto molto più grande, il complesso basa tutta la progettazione sul concetto di sostenibilità e comfort, riducendo al minimo i consumi.

 

 

Non Residenziali

  • CANOLFAN HYDDGENJPW Construction – Uno dei pochi edifici certificato contemporaneamente BREEM  e Passivhaus dotato di un sistema per il recupero del calore e per la produzione di energia pulita.
  • GREEN BASE, Simmonds Mills Architects – Una community hub incentrata sull’orticoltura, il paesaggio ed il verde, costrutiro con materiali innovativi e perfettamente integrato al contesto.
  • INTERSERVE OFFICEInterserve – Sede stessa dei progettisti, le strategie adottate hanno permesso di abbattere le spese energetiche del 90%.