• Articolo New York, 16 febbraio 2012
  • Un progetto per difendere le città dal pericoloso innalzamento del livello dei mari

    Pensiline impermeabili per la Manhattan del futuro

  • Salvare Manhattan dall’acqua di mare proteggendo la base dei grattacieli con una fitta rete di pensiline impermeabili, adatte ad accogliere spazi verdi, orti urbani ed aree di lavoro.

(Rinnovabili.it) – Uno studio condotto nel 2009 dalla Florida State University ha rivelato che, nei prossimi anni, il livello del mare che bagna New York, potrebbe salire di 21 cm e con una costante crescita a seconda delle future emissioni di gas serra. Per riportare l’attenzione sul problema globale dell’innalzamento dei mari dovuto allo scioglimento dei ghiacci, due studenti della University of Pennsylvania hanno elaborato un audace progetto che vede protagonista Manhattan.

Si tratta di una visionaria struttura composta da pensiline impermeabili, intrecciate tra loro in una fitta rete di tettoie, da applicare alla base dei grattacieli per i primi piani. Oltre ad impedire all’acqua di penetrare all’interno degli edifici, queste pensiline dovrebbero fornire un ulteriore supporto strutturale contro le onde marine, fornendo un ulteriore spazio a verde, che all’occorrenza potrebbe tramutarsi in orti urbani e creando al loro interno ulteriori ambienti pubblici integrabili alle strutture stesse. Ovviamente, il progetto concepito da Tingwei Xu e Zhang Xie rimane solo uno schema privo di veri e propri dettagli, ma unicamente utilizzato per attrarre l’attenzione sul costante problema del surriscaldamento globale.

Non è poi uno scenario così lontano l’eventualità di trovarsi a difendere Manhattan dalle acque del mare, soprattutto in considerazione dell’ulteriore pericolosità caratterizzata dall’effetto corrosivo dell’acqua salata, che a lungo potrebbe rappresentare un problema anche per le infrastrutture ed i servizi della città. Di conseguenza l’utilizzo di sistemi si protezione a pensilina, anche meno drastici rispetto a quelli rappresentati dai due studenti, potrebbe rivelarsi un valido aiuto ed un’alternativa ai sistemi di difesa tradizionali. Una visione ottimistica per un futuro incerto.