• Articolo Jakarta, 28 novembre 2012
  • MVRDV, Jarda e Arup insieme per il nuovo grattacielo della capitale Indonesiana

    Peruri 88: una “vertical greencity” per Jakarta

  • Un filtro naturale per la città di Jakarta che combina in un solo grattacielo la necessità di nuovi alloggi e il bisogno di un ampio polmone verde per la metropoli

(Rinnovabili.it) – E’ un team pluridecorato quello che ha partecipato al concorso indetto dalla società Peruri, per realizzare un nuovo grattacielo simobolo per la città di Jakarta in Indonesia. Capitanato dagli architetti olandesi di MVRDV, la proposta per la torre “Peruri 88” nasce dalla collaborazione con The Jerde Partnership di Los Angeles ed ARUP Dublin, arrivando a proporre un “città verticale”, alta oltre 400 metri e destinata ad accogliere un ricco mix di funzioni.

Seguendo le esigenze della città, la torre Peruri 88 combina la necessità di aumentare le aree verdi a disposizione di Jakarta, con l’elevata densità demografica, indispensabile per rispondere a pieno alla richiesta di alloggi.

Oltre ad accogliere le più svariate destinazioni d’uso, a partire dal residenziale fino ad arrivare alle moschee o agli anfiteatri all’aperto, il grattacielo da 88 piani si trasformerà in una sorta di città giardino verticale, accogliendo su tetti e terrazze veri e propri parchi urbani, con tanto di alberi ad alto fusto.

Gli ampi spazi verdi “aerei” saranno una boccata d’ossigeno per la densa città di Jakarta,  permettendo ai residenti della torre di beneficiare di un microclima più fresco, ombreggiato dalle piante autoctone e più efficiente dal punto di vista energetico.

Per il momento il team di progettisti non scende nel dettaglio per le soluzioni impiantistiche, assicurando tuttavia che, se la proposta dovesse essere giudicata vincente, il grattacielo si dimostrerà all’altezza dei più importanti standard di efficienza e sostenibilità.