• Articolo Seul, 26 aprile 2012
  • La cerimonia di premiazione si è tenuta lo scorso 25 aprile al National Museum of Korea

    Premiato il progetto di West 8 per lo ‘Yongsan Park’

  • Il nuovo parco sorgerà su una vasta area al centro di Seul e rappresenterà un monito, per i visitatori, al progressivo danneggiamento del sistema ecologico

(Rinnovabili.it) – Si è tenuta ieri al National Museum of Korea, la cerimonia di premiazione del progetto proposto dallo studio West8 nell’ambito del concorso internazionale per la realizzazione dello Yongsan National Park a Seul, indetto precedentemente dal Ministry of Land, Transport and Maritime Affairs (Corea del Sud). Uno degli obiettivi richiesti dalla gara, era in particolare quello di presentare un progetto in grado di ideare un parco in cui elementi come natura, cultura, storia e sviluppo futuro, coesistessero insieme con “armonia” ma che rappresentassero al tempo stesso un monito, per i visitatori, al progressivo danneggiamento del sistema ecologico.

Il masterplan dello Yongsan National Park elaborato da West 8 (in collaborazione con Iroje) è stato quindi sviluppato proprio sui concetti di sviluppo urbano sostenibile e conservazione degli spazi verdi: tutto il progetto infatti, ruota attorno al concetto fondamentale della “guarigione” che trasforma il sito, attraverso una presa di coscienza della sua storia, in un world-class park che ispira, richiama e allude alla natura, al recupero della coscienza ecologica e alla cultura di un parco urbano diffuso. Il nuovo green-park – i cui lavori termineranno entro il 2017 – sorgerà su una vasta area nel centro di Seul (circa 243 ettari) utilizzata come base militare per un lungo periodo, sia durante l’occupazione giapponese che nel dopoguerra.