• Articolo Ferrara, 3 giugno 2013
  • Le premiazioni ufficiali avverranno il 18 giugno a Ferrara

    Premio Architettura Sostenibile: medaglia d’oro all’India

  • Recuperare le vecchie cave di sabbi abbandonate per farne bacini idrici, riqualificando attraverso l’architettura sostenibile e materiali naturali, una piccola comunità locale indiana.

 

(Rinnovabili.it) – “Straordinario esempio di bioarchitettura e sostenibilità del paesaggio, attraverso una riqualificazione intelligente e completa del territorio”, questo il giudizio della giuria del 10° Premio Internazionale di Architettura Sostenibile Fassa Bortolo al progetto primo classificato che ha permesso di recuperare le cave di sabbia abbandonate di un’area povera del Rajasthan, trasformandole in bacini idrici.

 

I dieci anni di attività del Premio di Architettura Sostenibile Fassa Bortolo, presieduto da Thomas Herzog, hanno permesso di evidenziare i migliori progetti di bioarchitettura capaci di integrare le potenzialità sostenibili del’involucro con il contesto naturale, assicurando anche un valore aggiunto a livello sociale.

 

 

PRIMO CLASSIFICATO – Case per elefanti e loro custodi (Hathigaon, India)

 

Dei 13 progetti finalisti è l’architetto Rahul Mehora ad essersi aggiudicato la medaglia d’oro grazie al progetto di riqualificazione “Hathigaon – Housing for mahouts and their elephants”, una soluzione di architettura sostenibile che recupera le cave di sabbia abbandonate nel territorio di Hathigaon trasformandole in bacini per la raccolta delle acque monsoniche.


Oltre ad essersi rivelato un esempio eccellente di bioarchitettura costruita con materiali locali poveri, il progetto dell’architetto Mehora ha soprattutto assicurato la sopravvivenza sociale ed economica del popolo di allevatori di elefanti che occupa la regione.

 

La creazione di bacini idrici all’interno delle vecchie cave di sabbia ha permesso di raccogliere le piogge monsoniche, garantendo una riserva d’acqua sufficiente per gli abitanti, gli animali e la coltivazione dei campi, innescando nello stesso tempo un’azione microclimatica naturale.

 

Per la categoria Opere realizzate, sono state premiate anche altri 13 progetti di cui 2 medaglie d’argento e 7 ritenuti meritevoli dell’assegnazione di una menzione d’onore.

Per la categoria delle tesi di Laurea invece sono stati selezionati 7 progetti di cui 3 premiati con medaglie d’oro e d’argento, 2 ritenuti rimarchevoli per alcuni aspetti particolari e quindi menzionati con onore.