• Articolo San Prospero, 14 novembre 2014
  • La casa passiva aspira alla certificazione CasaClima Gold Nature

    Prima casa passiva in canapa e calce d’Italia

  • Sorgerà in provincia di Pisa la prima Casa passiva in canapa e calce che grazie allo speciale biocomposto garantirà ottime performance energetiche e il massimo comfort

Canapa e calce1 (Rinnovabili.it) – Procedono speditamente i lavori di costruzione del primo esempio italiano di Casa passiva in canapa e calce che sorgerà in località San Prospero in provincia di Pisa.

 

Grazie all’impiego di questo speciale biocomposto la villetta a due piani garantirà il massimo risparmio energetico arrivando addirittura ad evitare l’installazione dell’impianto di riscaldamento e di  un impianto di condizionamento.

Naturale, traspirante e salubre, il biocomposto in canapa e calce permetterà di realizzare un involucro edilizio perfettamente isolato dal punto di vista termico e acustico, garantendo il massimo comfort abitativo, massimizzando il risparmio energetico ed abbattendo completamente l’impatto ambientale.

Grazie al suo rapidissimo ciclo di vita (raggiunge sei metri di altezza in soli quattro mesi) infatti, la pianta di canapa è uno dei materiali da costruzione più ecosostenibili in grado di immagazzinare molta più anidride carbonica di quella emessa in atmosfera per produrre il biocompostom avvicinandosi ai 60kg di CO2 sottratti all’ambiente per ogni metro cubo di biocomposto.

La struttura portante sarà in legno FSC, mentre i muri di tamponamento, dello spessore di 36 centimetri, saranno realizzati interamente dal composto in canapa e calce che farà anche da isolamento per la copertura. Le finiture esterne saranno realizzate con intonaco in bio-calce naturale con trattamento idrorepellente ai silicati.

 

Canapa e calce

 

La villetta, progettata dallo studio di Architetti Associati “QuiQuoQua”, sarà un esempio unico di Casa Passiva dove l’elevata qualità dell’involucro esterno elimineranno completamente l’esigenza degli impianti di climatizzazione e riscaldamento, installando unicamente un impianto di ventilazione meccanica con recupero di calore al 98%.

Grazie al raggiungimento di ottime performance energetiche e del massimo comfort abitativo, la casa in canapa e calce potrà aspirare alla certificazione CasaClima Gold Nature.

Un Commento

  1. Luigi Di Girolamo
    Posted novembre 20, 2014 at 1:31 pm

    Buongiorno,
    sono conosciute interazioni con la salsedine, per costruzioni vicine al mare e/o interazioni con zolfo, per luoghi vicini a siti termali?
    Saluti.
    Luigi Di Girolamo socio ANTER.

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*
*

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Current ye@r *