• Articolo Carpi, 25 febbraio 2015
  • Il secondo certificato Leed Retail in Europa

    Il primo LEED Retail Gold ad un supermercato italiano

  • La Coop di Carpi è il primo supermercato italiano ad ottenere la certificazione LEED Retail Gold. Sostenibilità da solar tube, giardini verticali e riciclo dell’acqua.

Il primo LEED Retail Gold ad un supermercato italiano

 

(Rinnovabili.it) – Il primo esercizio italiano ad ottenere la certificazione ambientale LEED Retail è la Coop Estense di Carpi in provincia di Modena. Il supermercato è stato il secondo in Europa ad ottenere il prestigioso riconoscimento dall’ente certificatore Green Building Council, che ha assegnato il livello Gold.

 

I sistemi innovativi adottati per ridurre l’impatto ambientale della Coop sono stati la predilezione per l’illuminazione naturale, grazie ai solar tube, condotte riflettenti che veicolano la radiazione solare dalla copertura agli ambienti interni lontani dalle pareti vetrate e dopo il tramonto del Sole vengono illuminate da luci LED a basso consumo energetico.

 

“Abbiamo deciso di eliminare le superfici vetrate nelle coperture dell’edificio per contenere le dispersioni termiche”, spiega il direttore tecnico di Coop Estense, Davide Roncaglia.

 

I ricambi d’aria si attivano automaticamente quando i livelli di anidride carbonica superano una determinata soglia, i frigoriferi sono alimentati con i residui di energia dei sistemi di riscaldamento e raffrescamento e sono chiusi da vetrate per ridurre l’elettricità necessaria al mantenimento della temperatura. Guaine bianche rivestono la copertura e riescono a respingere il 93% dei raggi ultravioletti, abbassando notevolmente il fabbisogno energetico per la climatizzazione.

 

Il primo LEED Retail Gold ad un supermercato italiano

 

La qualità dell’aria interna è migliorata dall’istallazione di un giardino verticale di 100 metri quadrati, che assorbe le sostanze inquinanti, riduce la concentrazione di polveri sottili e grazie alla fotosintesi clorofilliana rilascia costantemente ossigeno.

L’acqua utilizzata per gli impianti viene raccolta in un bacino sotterraneo di 10.000 litri e riutilizzata per l’irrigazione. Grazie a tutte queste attenzioni il supermercato riesce ad avere consumi energetici ridotti del 45% rispetto alla media.

 

Per rispondere ai requisiti della certificazione LEED, che analizza ogni aspetto dell’edificio, compreso l’impatto sul territorio e sulla mobilità, la Coop di Carpi incentiva clienti e dipendenti a raggiungere il posto di lavoro in bicicletta, dotando gli spogliatoi di docce in cui lavarsi se necessario.

 

 

 

Un Commento

  1. webmaster
    Posted febbraio 25, 2015 at 4:42 pm

    Il vs.a rticolo è menzionato in inquinamento indoor facebook!

    https://www.facebook.com/pages/inquinamento-indoor/147354688704745

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*
*

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Current ye@r *