• Articolo Katwijk , 5 luglio 2016
  • Il progetto di HaskoningDHV

    Resilienza, in Olanda il parcheggio si trasforma in duna

  • In un paese dove il 25% delle terre si trova al di sotto del livello del mare, quest’opera costiera è un esempio di architettura resiliente perfettamente integrata con il paesaggio

Resilienza, in Olanda il parcheggio si trasforma in duna

 

(Rinnovabili.it) – Il 25% del territorio dei Paesi Bassi è al di sotto del livello del mare e perciò esposto ad alluvioni frequenti e minacciato dall’innalzamento del livello del mare. È quasi naturale, quindi, che la giuria del Royal Institute of Dutch Architects abbia assegnato il premio Best Dutch Building of the Year 2016 ad un parcheggio dall’elevata resilienza che si tramuta in duna.

E un parcheggio non è forse l’opera che uno si aspetterebbe di veder premiata in Olanda, dove la mobilità sostenibile è un punto fermo e le politiche nazionali la incentivano. L’opera, però, è stata premiata – recita la menzione della giuria – in quanto “oggetto eccezionalmente bello”. Al centro di tutto sta il rapporto con il paesaggio. Infatti il parcheggio è collocato a Katwijk nel sud dell’Olanda, a pochi metri dal lungomare, ed è quasi interamente sotterraneo. In superficie, tutto ciò che resta visibile sono alcune ampie vetrate che permettono l’illuminazione naturale degli spazi sottostanti e quello che è il tetto del parcheggio.

 

Lo studio olandese di ingegneria Royal HaskoningDHV lo ha disegnato ondulato, in modo da replicare l’andamento delle dune costiere che fanno parte del panorama tradizionale locale. Al tempo stesso, il progetto è perfettamente integrato non soltanto nel paesaggio, ma anche all’interno del progetto Kustwerk Katwijk, un’iniziativa che comprende diverse infrastrutture volte a proteggere la fascia costiera dalle inondazioni.

Il parcheggio progettato da HaskoningDHV diventa così un tassello importante per salvaguardare il resto della città dai cambiamenti climatici, nello specifico l’innalzamento del livello delle acque, e permette di migliorare la resilienza complessiva della città.

Un tema, quello della resilienza agli eventi climatici e atmosferici più dirompenti, che gli ingegneri di HaskoningDHV stanno affrontando anche da altre angolature e in altre zone del continente. Un esempio è il progetto, tuttora in corso, di un sistema di previsione e allerta delle inondazioni lungo l’intero bacino del fiume Sava, che attraversa i principali paesi dei Balcani ed è sovente causa di alluvioni anche devastanti.

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*
*

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Current ye@r *