• Articolo Mirabello, 9 luglio 2013
  • La scuola è stata costruita in soli 45 giorni

    Ricostruzione post terremoto: la nuova scuola in Classe A di Cucinella

  • Alta efficienza energetica, qualità e soprattutto sicurezza anti-sismica per la nuova scuola di Mirabello (FE) progettata dall’architetto Mario Cucinella puntando alla massima efficienza.

Mario Cucinella - scuola Mirabello

 

(Rinnovabili.it) – La cittadina di Mirabello, in Emilia, si arricchisce di un nuovo Edificio Scolastico Temporaneo (EST),  la scuola Mantovani e Gonelli progettata dall’architetto Mario Cucinella rispettando i criteri di sostenibilità, anti-sismica ed efficienza.

 

Un esempio di ricostruzione post terremoto di qualità realizzata nell’ambito del bando promosso dal Ministero dell’Istruzione lo scorso marzo, per accelerare gli interventi sul patrimonio edilizio scolastico puntando prima di tutto alla sicurezza.

Dopo la scuola green per Gaza, l’architetto Cucinella ha progettato un nuovo esempio di “Edilizia scolastica temporanea” costruita in soli 45 giorni, nel pieno rispetto del bando di concorso.

 L’edificio progettato da Cucinella copre una superficie di circa 1000 metri quadri ed è organizzato in tre stecche parallele larghe sei metri, separate da spazi di circolazione di circa quattro metri di profondità. Le due scuole funzionano come spazi fisicamente indipendenti ma grazie ad un piccolo patio interno è possibile connettere le due unità in occasione di eventi comuni.
Le aule sono posizionate nella maniche laterali in modo da garantire un affaccio verso l’esterno e verso il giardino oltre che un adeguato apporto di luce e ventilazione naturali; il corpo centrale ospita invece uffici e servizi oltre a magazzini ed a locali tecnici.

 

L’intero complesso, basato su un sistema costruttivo semplice e modulare scandito da setti longitudinali e trasversali in cemento armato, ha permesso all’arch. Cucinella di assicurare una buona rapidità nella fase di prefabbricazione e assemblaggio oltre ad aver consentito di rispettare i tempi strettissimi per la costruzione previsti dal bando.
Oltre ai requisiti antisismici il nuovo edificio scolastico ha interessanti prestazioni energetiche, essendo certificato in classe A.