• Articolo Francoforte, 3 luglio 2014
  • L'edificio oggetto dell'intervento è il LEO Building

    Ristrutturazione energetica: la prima facciata a doppia pelle chiusa

  • E’ stata realizzata a Francoforte la prima Closed Cavity Facade, una facciata a doppia pelle chiusa che ha permesso alla ristrutturazione energetica di ridurre i consumi del 60%

1 Ristrutturazione energetica la prima facciata a doppia pelle chiusa

 

(Rinnovabili.it) – E’ stata realizzata a Francoforte, in Germania, il primo green building con facciata a doppia pelle chiusa, l’innovativo sistema che ha permesso di ottenere dalla ristrutturazione energetica del vecchio edificio, una diminuzione dei consumi pari al 60%.

 

Si tratta del sistema di facciata MFreeS conosciuto anche come Closed Cavity Facade, sviluppato da Gartner GmbH la filiale tedesca del gruppo Permasteelisa Group, in grado di unire le qualità costruttive di una facciata a doppia pelle con le potenzialità di  un sistema ad alto isolamento termico.

Nel caso del LEO Building è la prima volta su scala mondiale che il sistema MFree-S a facciata a doppia pelle chiusa, viene installato su un sistema di finestre ad apertura parallela per consentire l’aerazione naturale.

Gartner ha rivestito l’edificio con 10.000 mq di MFree-S (Closed Cavity Facade), 13.000 mq di pannelli “custom made” in fibra di vetro cemento (GFRC) e circa 5.000 mq di facciata con sistema a montanti-traversi in acciaio.

Una ristrutturazione energetica degna di nota dato che il consumo totale di energia per  il riscaldamento e il raffrescamento è diminuito del 60% a 90 kWh/mqa e la domanda di energia primaria per il riscaldamento è stata ridotta del 70% a 28 kWh/mqa.

 

 

Ristrutturazione energetica da LEED Gold

 2  Ristrutturazione energetica la prima facciata a doppia pelle chiusa

 

La ristrutturazione energetica ed edilizia del LEO Building gli architetti di Francoforte Schneider e Schumacher hanno collegato le due ali preesistenti, rispettivamente di 17 e 9 piani, per mezzo di un edificio diagonale alto 67 metri, creando un complesso di ben 47.000mq.

 

FACCIATA A DOPPIA PELLE CHIUSA – La facciata, costruita con pannelli in fibra di vetro-cemento luminoso per dare forma al rivestimento esterno e fornire un contrasto con i profili in alluminio scuro delle finestre, combina elegantemente la nuova costruzione e l’edificio preesistente e crea un aspetto omogeneo per tutto il complesso. La ristrutturazione ha inoltre mantenuto le aperture delle finestre preesistenti per consentire una maggiore illuminazione naturale degli uffici.

 

L’aspetto più innovativo del sistema MFree-S è la cavità completamente chiusa della facciata. I pannelli di vetro utilizzati, a basso contenuto di ferro ed alta trasparenza, non necessitano di particolari schermature per ridurre l’irraggiamento solare poiché la cavità interna della facciata, di 94 millimetri, già contiene sistemi di protezione solare ad alta efficienza con controllo fotosensibile. Il fatto che la facciata sia ermeticamente sigillata elimina inoltre il problema della manutenzione e della pulizia, non lasciando la possibilità alle polveri ed ai depositi superficieli di infiltrarsi nel sistema.

Un flusso costante di aria secca e pulita scorre all’interno della cavità chiusa, in modo da evitare la formazione di condensa.

 3 Ristrutturazione energetica la prima facciata a doppia pelle chiusa

 

FINESTRE AD APERTURA PARALLELA –  Un’altra importante soluzione tecnica adottata nella realizzazione di LEO Building riguarda le finestre ad apertura parallela della facciata, che possono essere aperte (elettricamente o manualmente) per consentire l’aerazione naturale e la fuoruscita del fumo in caso di incendio. Un sensore installato nel motore elettrico di ciascuna finestra riporta ogni singola manovra di apertura al sistema di gestione dell’edificio che, al fine di minimizzare il consumo di energia, spegne automaticamente l’impianto di condizionamento dell’ambiente interessato durante la ventilazione naturale e le tende, integrate nella cavità della facciata, possono essere azionate anche quando le finestre sono aperte.

L’elevata efficienza raggiunta grazie alle prestazioni dell’involucro edilizio hanno assicurato al LEO Building la certificazione LEED Gold dell’US Green Building Council.