• Articolo Braunschweig, 12 marzo 2014
  • Il composto supera gli inconvenienti dei tradizionali tappeti isolanti in legno

    Efficienza e sostenibilità con la schiuma isolante in legno

  • Gli scienziati del Fraunhofer Institute hanno sviluppato una schiuma isolante in legno in grado di sostituire i derivati petrolchimici, migliorando efficienza e esostenibilità

1 Efficienza e sostenibilità con la schiuma isolante in legno(Rinnovabili.it) – La necessità di ridurre l’inquinamento prodotto dal settore edile rendendolo più sostenibili ed efficiente, ha spinto un team di ricercatori del Fraunhofer Institute a sviluppare un’innovativa schiuma isolante in legno dalle notevoli prestazioni.

 

Ridurre l’inquinamento del settore significa migliorare prima di tutto la qualità del costruito, aumentando l’isolamento dell’involucro edilizio per ridurre se non addirittura eliminare, le inutili dispersioni termiche. Attuare questo percorso attraverso l’impiego di materiali naturali al posto delle sostanze plastiche solitamente provenienti da composti petrolchimici, è quindi la soluzione più ovvia ed ecologica, l’unica effettivamente in grado di assicurare un futuro al settore.

Muovendosi in questa direzione i ricercatori del Fraunhofer Institute for Wood Research, Wilhelm-Klauditz-Institut (WKI) a Braunschweig, stanno studiando il modo per sostituire i  prodotti  per l’isolamento a base di petrolio, con materiali rinnovabili, riciclabili e sostenibili.

Partendo dalle particelle lignee i ricercatori hanno prodotto una speciale schiuma isolante in legno con le medesime proprietà delle schiume chimiche, ottenuta attraverso un processo molto semplice. I trucioli in legno vengono finemente sminuzzati fino ad ottenere un impasto viscoso al quale viene aggiunto del gas per rendere il composto spruzzabile sotto forma di schiuma.

Il materiale base può essere trasformato in pannelli rigidi o in tappetini flessibili di schiuma isolante in legno, prestandosi a diverse funzioni. In realtà questo genere di prodotti non è nuovo per il mercato,  tuttavia il sistema brevettato dal Fraunhofer rivoluziona completamente queste soluzioni, eliminando gli inconvenienti tipici dei tappeti in fibra di legno o in lana di legno, facilmente soggetti all’azione corrosiva dell’umidità ed all’erosione del tempo.

 

“La nostra schiuma isolante in legno può essere utilizzata esattamente nello stesso modo delle convenzionali schiume a spruzzo di plastica, ma assicurando un prodotto del tutto naturale e sostenibile”, spiega il professor Volker Thole del WKI.

 

I ricercatori stanno attualmente sperimentando la schiuma isolante in legno partendo da differenti tipi di legno, per individuare la specie arborea che assicura le prestazioni più elevate.