• Articolo Roma, 15 marzo 2013
  • L'edizione 2013 di Nontiscordardimé ha già ricevuto 587 adesioni coinvolgendo circa 94mila studenti

    Operazione scuole pulite: parte la campagna di Legambiente

  • Al via domani la giornata nazionale di volontariato dedicata alla qualità e alla vivibilità degli edifici scolastici, per promuovere la riqualificazione di un patrimonio trascurato e dimenticato.

(Rinnovabili.it) – Domani 16 marzo si terrà la XV edizione della campagna Nontiscordardimé, l’iniziativa promossa da Legambiente e dedicata alla qualità e alla vivibilità degli edifici scolastici.

La scuola come laboratorio di bellezza sarà il tema che caratterizzerà l’edizione 2013 di questo progetto che, nel corso degli anni, è riuscito a riqualificare e valorizzare numerosissimi edifici scolastici sparsi per il nostro territorio. Le problematiche che interessano il patrimonio di edilizia scolastica italiana sono purtroppo numerose, messe ampiamente in evidenza anche grazie al rapporto di Legambiente Ecosistema Scuola 2013. Edifici insicuri e vetusti, talvolta addirittura privi dei requisiti indispensabili per poter garantire il giusto benessere ai giovani occupanti di queste strutture.

 

L’appuntamento è per domani, 16 marzo, quando Legambiente darà il via alle “pulizie primaverili” organizzando tanti piccoli interventi di riqualificazione degli edifici scolastici, piantumando nuovi alberi, pulendo gli spazi comuni, verniciando le aule, fino all’abbellimento dei cortili.

I protagonisti indiscussi di questa giornata saranno studenti, genitori e insegnanti che in prima persona avranno la possibilità di migliorare le proprie scuole, trascorrendo una giornata insieme e, soprattutto, contribuendo a sensibilizzare l’opinione pubblica su questo importante tema.

 

“La scuola deve essere valorizzata nel suo ruolo di laboratorio di cittadinanza in cui si produce cambiamento e crescita sociale”, spiega Vanessa Pallucchi, responsabile nazionale di Legambiente Scuola e Formazione.

 

Un messaggio apprezzato e condiviso quello di Legambiente che ha già ricevuto 587 adesioni e 4.099 classi, coinvolgendo circa 94.145 bambini. Guidano la fila le scuole campane con 21.811 studenti coinvolti, seguite da Lazio (11.128 alunni), Lombardia (10.370), Puglia (7.946) e Piemonte (6.529).

Tra le tante iniziative in programma l’appuntamento nazionale è a Roma nel Municipio 6, dove da qualche giorno la chiusura precauzionale di una scuola per rischi strutturali ha suscitato non poche polemiche.

 

La scuola in un click” con il sottotitolo “La bellezza dei gesti, degli oggetti e dei luoghi”, che invita classi e scuole ad inviare un reportage di cinque scatti raccontando come la bellezza abbia saputo trasformare, attraverso gesti e azioni le proprie scuole.