• Articolo Istanbul, 25 marzo 2013
  • Costerà 2,6 miliardi di dollari e accoglierà

    Pubblicati i disegni della smart city in costruzione a Istanbul

  • (Rinnovabili.it) – Dopo l’ok del Governo Turco, sono partiti i lavori per la costruzione della New Istanbul International Finance Center (IFFC), la nuova città satellite turca, pronta a trasformarsi in una smart city in vista delle selezioni per i Giochi Olimpici del 2020. I team di Londra e New York della società di ingegneri HOK, […]

(Rinnovabili.it) – Dopo l’ok del Governo Turco, sono partiti i lavori per la costruzione della New Istanbul International Finance Center (IFFC), la nuova città satellite turca, pronta a trasformarsi in una smart city in vista delle selezioni per i Giochi Olimpici del 2020.

I team di Londra e New York della società di ingegneri HOK, hanno finalmente reso pubblici i render del progetto per la futura città da 42 mln di metri quadri e 2,6 mld di dollari che, una volta completata (2016), accoglierà circa 1,5 milioni di abitanti.

 

Oltre a nascere quale risposta alla costante crescita della popolazione urbana della città turca, la nuova smart city si presenta come il biglietto da visita ideale per la candidatura ai Giochi Olimpici del 2020 di Istanbul, attivando una serie di meccanismi economici e soprattutto ambientali.

Residenze, uffici servizi e infrastrutture si articoleranno attorno al cuore centrale di questo nuovo distretto, riservato prima di tutto ai centri ricerca per le tecnologie e le innovazioni legate destinate a promuovere la sostenibilità ambientale e sociale.

Il progetto comprenderà una serie di miglioramenti delle infrastrutture, tra cui una nuova linea della metropolitana energeticamente autonoma, grazie alla produzione locale di energia rinnovabile (prevalentemente solare), alla quale si affiancherà un sistema per il recupero delle acque piovane al fine di ridurre anche i consumi idrici.

La posa della prima pietra è avvenuta la scorsa settimana, dando il via ai lavori che dovrebbero concludersi in poco più di 2 anni (2016).