• Articolo Milano, 10 aprile 2013
  • E' via della Spiga nel cuore del Quadrilatero della moda di Milano

    Inaugurata la prima Smart Street Multiservizi italiana

  • Grazie al sistema smart, sarà possibile risparmiare fino al 70% dell’energia elettrica, attivando una serie di servizi multimediali dedicati alla sicurezza, alla mobilità ed all’efficienza.

smart(Rinnovabili.it) – Si è accesa ieri sera la prima Smart Street Multiservizi Italiana: è via della Spiga, nel cuore del Quadrilatero della moda di Milano. L’intervento, parte integrante del Fuorisalone 2013, vuole essere il primo esempio concreto delle Smart City di domani, integrando in un unico spazio, la tecnologia più all’avanguardia per l’illuminazione intelligente e la connettività a banda larga.

 

Con la Smart Street Multiservizi via della Spiga si apre una nuova era dell’illuminazione urbana, non più protagonista di sprechi e consumi inutili, ma parte integrante di un sistema che abbina la sicurezza al risparmio energetico (oltre il 70%), mediante le potenzialità multimediali. Il sistema permetterà inoltre di attivare numerosi servizi destinati ai cittadini ed ai visitatori, a partire dalla mobilità sostenibile con le stazioni per la ricarica dei veicoli elettrici, alla sicurezza urbana grazie alla videosorveglianza, alla connettività wi-fi.

Il sistema è stato realizzato da UMPI, la prima azienda italiana progettare un impianto multiservizi, per l’illuminazione stradale a risparmio energetico, controllato dal sistema di gestione intelligente, in collaborazione con FASTWEB e l’azienda Cariboni Group, che ha riqualificato l’impianto di illuminazione pubblica di via della Spiga rimpiazzando i vecchi apparecchi con apparecchi Levante Medium 40 LED dimmerabili.

Se il medesimo sistema fosse applicato a tutti i punti luce della città di Milano,sarebbe possibile raggiungere un risultato incredibile, risparmiando fino a 9 milioni di euro di elettricità l’anno, pari a 18 tonnellate di CO2.