• Articolo Oslo, 29 gennaio 2016
  • Il tetto verde serve ad isolare al meglio la struttura

    Snøhetta ci svela i render dell’eco biblioteca di Philadelphia

  • Gli architetti norvegesi di Snohetta hanno rivelato i render dell’eco biblioteca in legno della Temple University a Philadelphia

Snøhetta ci svela i render dell'eco biblioteca di Philadelphia

 

(Rinnovabili.it) – Lo studio di architetti norvegesi Snohetta ha pubblicato le immagini renderizzate del progetto per l‘eco biblioteca americana che diventerà il nuovo cuore accademico e sociale della Temple University. L’edificio sarà una vera e propria celebrazione dell’architettura in legno, che mostrerà come questo materiale naturale possa assolvere a funzioni ben lontane dal residenziale.

Le pareti curve rivestite da listelli lignei nelle sale consultazione e lettura, modellano lo spazio come in una scultura, che si ispira alle forme dell’architettura greca. In quest’edificio pensato per incoraggiare lo scambio di idee e la socializzazione, i 37.800 studenti del campus potranno incontrarsi 24 ore su 24 nella caffetteria, che diventerà molto più di un semplice ambiente di servizio. L’eco biblioteca è posta sull’intersezione tra i due percorsi principali dell’ateneo e vuole diventare il cuore pulsante della vita universitaria ed un importante punto di aggregazione.

 

“Dal foro scavato nell’atrio della cupola della hall si apre una vista su ogni angolo dell’edificio, che funge da portale di informazione sulla disposizione degli ambienti e mette l’utente al centro dell’attività della biblioteca”, spiega il team di progettazione dello studio Snøhetta. “Dato che gli studenti possono circolare come vogliono per l’edificio, questa connettività visiva e fisica permette all’individuo di fare il punto della disposizione delle sale lettura e incoraggia gli studenti ad utilizzare tutte le risorse dell’eco biblioteca.”

 

Snøhetta ci svela i render dell'eco biblioteca di Philadelphia

 

La sostenibilità dell’eco biblioteca della Temple University

Gli architetti del famosissimo studio norvegese ancora non hanno svelato quali saranno le misure per ridurre l’impatto ambientale della struttura. Sicuramente ci sarà un grande tetto verde,  una copertura vegetale che proteggerà l’eco biblioteca dagli sbalzi termici, depurerà l’aria, assorbirà le acque meteoriche e combatterà l’effetto isola di calore.

I lavori di  costruzione della “scultura per studiare” di Snohetta inizierà a breve mentre l’inaugurazione è prevista per l’autunno del 2018.

 

Snøhetta ci svela i render dell'eco biblioteca di Philadelphia

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*
*

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Current ye@r *