• Articolo Long Beach , 5 marzo 2012
  • Per la prima volta l'annuale TED Prize 2012 non sarà assegnato ad un individuo ma ad un'idea

    The City 2.0: la città multimediale che rivoluzionerà il futuro

  • “Sognami. Costruiscimi. Trasformami in realtà”, questo l’esordio di “City 2.0”, il nuovo portale di TED pronto ad accogliere idee, progetti e suggerimenti per le città sostenibili del futuro.

(Rinnovabili.it) – Da pochi giorni è possibile entrare a far parte della prima città multimediale, dove le iniziative, le idee e i progetti innovativi per trasformare il futuro, prenderanno vita. Si tratta di “The City 2.0”, la piattaforma virtuale lanciata dall’associazione no profit TED (Technology, Entertainment, Design), impegnata dal 1984 nella promozione e diffusione di idee che stanno cambiando il mondo. La scorsa settimana a Long Beach si è tenuta una delle due conferenze mondiali dell’associazione che, nel corso degli anni, ha visto succedersi sul palco personaggi di grande calibro, premiando annualmente colui che meglio di altri ha saputo investire nel futuro.

Quest’anno per la prima volta nella storia del premio, non è stato un individuo ad essere premiato, ma un’idea: il progetto della Città 2.0, una piattaforma multimediale in grado di connettere in tempo reale i cittadini, i leader, le aziende, le amministrazioni, i professionisti, i politici di tutto il mondo, per condividere le idee ed i progetti in corso di realizzazione, dando vita ad un esempio concreto di “greencity”.

Da oggi è dunque possibile partecipare al progetto inserendo sul portale City 2.0 le proposte per la prima fase del concorso, indispensabile per individuare gli ambiti di intervento e le “buone pratiche” avviate in tutto il mondo per costruire le città del domani.

A differenza degli anni passati, l’edizione 2012 del TED Prize, ridistribuirà i 100.000 dollari a disposizione del premio che generalmente vengono assegnati al personaggio dell’anno, in 10 differenti borse di studio da 10.000 dollari a disposizione dei progetti pubblicati sul portale City 2.0 che meglio hanno saputo reinterpretare il concetto di città, in base ai temi di sostenibilità, efficienza energetica e progettazione integrata.