• Articolo Singapore, 14 novembre 2012
  • Il nuovo progetto di Iskandar Malaysia in costruzione nei pressi di Singapore

    Una nuova Smart City per 3mln di abitanti

  • Grande come il Lussemburgo e destinata ad accogliere l’aumento demografico urbano del sud est asiatico, la nuova Smart City promette efficienza e progresso economico

(Rinnovabili.it) – Avrà le dimensioni del Lussemburgo ed accoglierà circa 3 mln di abitanti entro il 2025, la nuova greencity high tech in costruzione in Malesia, Iskandar Malaysia, posizionata di fronte a Singapore sullo stretto di Johor. Per gli sviluppatori del progetto la nuova mega città sarà il centro dello sviluppo dell’intero sud-est asiatico, proponendo una soluzione al problema della costante crescita demografica della popolazione urbana, che per la prima volta nel 2007 superò in numero gli abitanti delle aree rurali.

Tra grattacieli e piccole unità immobiliari, Iskandar Malaysia promette di fare propri i criteri di progettazione ecosostenibile ad alta efficienza energetica, alimentando l’intera città esclusivamente attraverso energia rinnovabile, prodotta per altro in loco nelle immediate vicinanze del maxi insediamento, riutilizzando i rifiuti come biocarburante, creando una rete infrastrutturale e di mobilità pubblica ecologica e sopratttutto efficiente.

La nuova Smart City promette innovazione e sicurezza, ma prima di vedere la luce dovrà tuttavia affrontare numerose sfide, prima fra tutte quella finanziaria, individuando partner disposti ad investire nel progetto. Ad oggi il Governo Malese è riuscito ad attrarre la società Pinewood Studios e l’interessamento di alcune università del Regno Unito per sperimentazioni in loco, promettendo lo stanziamento di oltre 30 mld di dollari.

Puntando sulla massima efficienza energetica e sociale, i promotori del nuovo insediamento promettono anche notevoli ritorni economici; entro il 2025 il PIL della città di Iskandar potrebbe raggiungere i 193,3 mld di dollari, con un incremento del 465% rispetto al 2005, corrispondente a 31.000 dollari pro capite.

Najib Razak, primo ministro della Malesia a proposito del nuovo progetto ha commentato:

 

“Iskandar Malaysia rappresenta un modello di smart city, protegge l’ambiente, promuove uno sviluppo equo ed affronta le sfide dello sviluppo urbano attraverso la creazione di comunità intelligenti e vivibili, che consentiranno di a migliaia di cittadini di migliorare la proprietà qualità di vita, grazie a quartieri sicuri, puliti, sani, più accessibili e serviti da sistemi di trasporto efficienti”.