• Articolo Nyborg, 18 dicembre 2013
  • La Upcycle House ha permesso di ridurre le emissioni dell'86%

    Completata la Upcycle House: la casa riciclata a zero CO2

  • Un tetto di lattine, vetri frantumati per l’isolamento e container per la struttura portante: completata la Upcycle House, una casa sperimentale costruita solo con materiali riciclati.

2-Upcycle House - credit foto Jesper Ray

 

(Rinnovabili.it) - La Upcycle House è una casa sperimentale costruita appositamente per dimostrare i traguardi raggiungibili per la riduzione delle emissioni di carbonio, attraverso l’impiego di materiali da costruzione riciclati o “upcycling”.

 

I lavori di costruzione della Upcycle House si sono conclusi pochi gironi fa, trasformando il progetto dello studio Lendager Architect in un edificio concreto che, secondo le monitorazioni effettuate, ad oggi ha permesso di ridurre dell’86% le emissioni nocive dovute alla sua realizzazione.

Il paese ospitante è la Danimarca, precisamente la città di Nyborg, dove la Upcycle House ha lentamente preso forma, raggiungendo notevoli risultati in termini di sostenibilità, efficienza e risparmio economico, essendo costata poco meno di 1 mln di corone danesi, circa 134.000 euro.

 

 

I traguardi della Upcycle House

 

7-Upcycle House - credit foto Jesper Ray

 

Viene definito “Upcycling” il processo di trasformazione dei rifiuti, materiali o prodotti di scarto in una nuova risorsa di qualità superiore reimpiegabile ad esempio nella costruzione di una casa. Seguendo questo principio i tecnici dello studio Lendager Architect, con il supporto della Realdania Byg (una fondazione danese che promuove l’innovazione e le buone pratiche nel settore dell’edilizia), hanno costruito una casa unifamiliare per quattro persone utilizzando materiali di recupero, ma soprattutto prevedendo la stessa possibilità di “upcycling” per ciascun elemento che compone la casa, una volta giunta al suo termine di vita.

 11-Upcycle House - credit foto Jesper Ray

 

MATERIALI UPCYCLING  – La struttura portante è costituita da due container navali, le pareti sono isolate con carta e giornali riciclata appositamente trattata e trasformata in lana di carta, il pavimento è realizzato recuperando il sughero ed i granulati plastici, mentre le piastrelle del bagno sono ottenute da vetro riciclato.

Il tetto è formato da lastre trapezoidali in alluminio proveniente da lattine di birra mentre l’isolante impiegato per il terreno è ottenuto a partire da bottiglie di vetro frantumate.

13-Upcycle House - credit foto Jesper Ray

RISPARMIO ENERGETICO – Accanto alla scelta di materiali riciclati, la Upcycle House è anche stata progettata rispettando il più possibile standard passivi, studiando l’orientamento, le disposizioni delle superfici vetrate, la ventilazione naturale e gli ombreggiamenti.

La casa sarà inoltre dotata di un impianto per il riciclo delle acque piovane e di un sistema per la produzione di energia solare contribuendo ulteriormente a migliorarne l’efficienza.

 5-Upcycle House - credit foto Jesper Ray

 

I traguardi raggiunti dalla Upcycle House sono notevoli, portando le emissioni di CO2 dai 5kg/mq/anno tradizionali a soli 0,7 kg/mq/anno.

“Inizialmente abbiamo pensato che una riduzione del 65% di CO2 non fosse realistica – ha sottolineato Anders Lendager – ma una volta effettuato l’LCA (Life Cycle Assesment) su tutti i materiali del progetto, abbiamo scoperto una riduzione delle emissioni di CO2 pari all’86%. Con queste premesse perché nei codici di costruzione non è già stata prevista per legge una percentuale di materiali riciclati?”.

 

I Correlati

Isolamento naturale per la Mushroom house New York, 31 luglio 2013

Completata a NY la prima casa “coltivabile” fatta di funghi

Niente schiume plastiche per l'isolamento naturale della piccola Mushroom House, realizzato con il micelio dei funghi (radici), ecologico, termicamente resistente, ignifugo e meno costoso.

Great Gulf Active House - Canada Thorold (Ontario), 1 novembre 2013

Completata la prima ‘Active House’ del Canada

Dopo il grande successo riscosso in Europa, il progetto Active House sbarca in Canada dove è stata inaugurata la Great Gulf House, un'architettura dove efficienza, comfort e ambiente si uniscono.

US solar decathlon 2013 - Santa Clòara University - Bambù Irvine (California), 23 settembre 2013

Radiant House: la casa in bambù ad Energia Zero

Uno dei prototipi in gara per gli US Solar Decathlon 2013, progettato dalla Santa Clara University unicamente in bambù e materiali naturali, incorporando un tetto ventilato fotovoltaico.

La Tsunami House - Photo- Lucas Henning Camano Island, 13 gennaio 2014

Tsunami House: la casa che ti salva dalle inondazioni

Un team di progettisti ha costruito la Tsunami House, una casa capace di resistere anche alle inondazioni grazie ad una struttura a palafitta ed alla "Flood Room", la stanza delle alluvioni