• Articolo Bruxelles, 12 maggio 2017
  • UE: 150 mln per la ricerca sull’energia pulita

  • Il bando è alla ricerca di proposte da finanziare attraverso la “Secure, Clean and Efficient Energy” di Horizon 2020

la ricerca sull'energia pulita

 

L’Unione europea continua a finanziare la ricerca sull’energia pulita

(Rinnovabili.it) – L’INEA, il braccio operativo della Commissione europea per il suo programma TEN-T, apre nuovamente il portafoglio. L’Innovation and Networks Executive Agency ha pubblicato, infatti, in questi giorni sulla propria pagina web la nuova call per i progetti di ricerca dedicati all’energia pulita. Il bando è alla ricerca di proposte da finanziare attraverso la “Secure, Clean and Efficient Energy” di Horizon 2020, uno dei programmi di lavoro pluriennali elaborati da Bruxelles dopo una fase consultiva con i protagonisti del settore. Sul piatto ci sono 105 milioni di euro di finanziamenti che verranno ripartiti per le nove tematiche della call: si va da progetti in grado di ridurre il costo del fotovoltaico a soluzioni “near-to-market” per tagliare i consumi idrici delle centrali solari termodinamiche. I candidati – qualsiasi soggetto giuridico di uno dei Paesi coperti da Horizon 2020 – hanno tempo fino al 7 settembre per inviare le loro proposte su uno dei 9 temi in gara.

 

>>Leggi anche: Horizon 2020, quando innovazione fa rima con combustibili fossili<<

 

Spiega la Commissione Europea: “Rispondendo alle sfide della strategia quadro dell’Unione dell’Energia e sulla base delle priorità individuate nella tabella di marcia integrata del “set-plan”, questo programma di lavoro mette l’accento sulla possibilità per ii consumatori di partecipare alla transizione energetica e migliorare l’efficienza del sistema stesso, in particolare per quanto riguarda […] lo sviluppo della nuova generazione di tecnologie rinnovabili e la loro integrazione nel sistema energetico”.

Le proposte presentate saranno valutate da figure esterne provenienti dalla banca dati di esperti indipendenti della Commissione europea. Le convenzioni di sovvenzione saranno firmate con i candidati prescelti entro otto mesi dopo il termine di presentazione dei progetti.

 

Argomento

   Descrizione   bilancio
LCE-10-2017 Riduzione del costo dell’energia elettrica fotovoltaica  € 10 m
LCE-11-2017 Soluzioni “near-to-market” per ridurre il consumo di acqua delle centrali CSP € 12 m
LCE-12-2017 Soluzioni “near-to-market” per l’utilizzo del calore solare nei processi industriali € 8 m
LCE-14-2017 Dimostrazione dell’operatività delle mega turbine (> 10MW) € 25 m
LCE-16-2017 Nuovi strumenti di progettazione per i dispositivi di energia dell’oceano € 7 m
LCE-17-2017 Sviluppo di sistemi geotermici per l’edilizia più efficienti e facili da istallare € 8 m
LCE-18-2017 Sistemi Geotermici Migliorati per diverse condizioni geologiche € 10 m
LCE-19-2016-2017 Dimostrazione delle vie più promettenti per i biocarburanti avanzati € 15 m
LCE-20-2016-2017 Attivazione di una produzione pre-commerciale per i biofuel avanzati destinati all’aviazione € 10 m

 

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*
*

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Current ye@r *