• Articolo Ginevra, 4 marzo 2015
  • Presentati in anteprima al Salone di Ginevra

    Pneumatici che producono energia, la Goodyear svela le gomme smart

  • Smart, ecologici e dalle alte prestazioni. Così vengono disegnati dalla società statunitense i copertoni del futuro

Pneumatici che producono energia, la Goodyear svela le gomme smart

 

(Rinnovabili.it) – Le auto del futuro richiedono pneumatici che sappiano soddisfare la richiesta di alte prestazioni e allo stesso tempo quella di attenzione per l’ambiente. Alla corsa verso l’eco-innovazione partecipa ormai da tempo anche la Goodyear che, attraverso il suoi centri ingegneristici, è costantemente occupata a ridefinire il concetto di pneumatico. L’ultima novità sfornata dalla casa statunitense e presentata in anteprima al Salone di Ginevra il concept futuristico BH03.

 

E se il settore delle mobilità su ruote si sposta lentamente verso l’elettrificazione, con BH03 anche il settore dei copertoni inaugura un nuovo percorso. Seppure ancora allo stato concettuale infatti, dietro alla curiosa sigla si nascondono pneumatici che producono energia elettrica e in grado così di rifornire le batterie delle e-car o dei mezzi ibridi. Progettato dagli ingegneri del Centro di Innovazione l’originale concept sarebbe in grado di generare elettricità mediante l’azione di due nuovi componenti integrati struttura più interna della gomma: un materiale termoelettrico, che trasforma in energia elettrica il calore generato all’interno del pneumatico in condizioni statiche (assorbimento di luce e calore attraverso la struttura nera) o dinamiche (rotolamento); un materiale piezoelettrico, che converte  in elettricità la pressione generata dall’attrito della struttura durante la marcia. Questi due componenti, integrati fra loro a formare un reticolo tridimensionale, sarebbero in grado anche di ottimizzare la resistenza al rotolamento dello pneumatico. BH03 presenta inoltre un largo canale lungo la circonferenza che consente una maggior resistenza all’aquaplaning e un battistrada unico che assorbe il rumore.

 

Ma al Salone di Ginevra la società sarà presente anche con un altro concept, il Triple Tube, pneumatico capace di gonfiarsi e sgonfiarsi in base alle condizioni della strada. Ottenuto a partire dalla lolla di riso, questo modello integra la tecnologia smart morphing, un sistema di pompe interne che, spostando l’aria dalla camera d’aria principale a tre camere d’aria singole, consente migliori prestazioni rispetto alle condizioni stradali e le diverse situazioni di guida. Inoltre la presenza di molteplici camera d’aria garantisce all’automobilista, in caso di foratura, una maggiore autonomia.

Un Commento

  1. Stefano. SAMMURI
    Posted marzo 12, 2015 at 1:53 pm

    Per me che operò nel settore della GREEN economy in un progetto a 360* compreso la mobilità elettrica
    Dico che la ricarica data dalle gomme é FANTASTICA………GRANDIIIIII..!!!!!!!!!

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*
*

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Current ye@r *