• Articolo Bergamo, 23 novembre 2012
  • Parola d'ordine: retrofit

    A Bergamo il futuro della mobilità viene dal passato

  • Promosso dal Comune arriva il progetto New Mob – Meno energia più movimento per trasformare vecchie auto e biciclette in mezzi elettrici di ultima generazione

(Rinnovabili.it) – La mobilità sostenibile del comune di Bergamo ha da oggi una nuova parola d’ordine: retrofit. Sarà infatti un progetto di rimodernamento lanciato in questi giorni Venti Sostenibili e in collaborazione con eV-Now, e realizzato con il contributo della Fondazione Cariplo, a ecologizzare la città le strade comunali e a supportare una nuova cultura dei trasporti. Alla base dell’iniziativa, battezzata New Mob – Meno energia più movimento, c’è l’idea di convertire veicoli tradizionali in veicoli elettrici grazie alla trasformazione del motore (nel caso di un auto) o all’aggiunta di un kit su un ciclo (nel caso di una bicicletta).

 

“La sostenibilità ambientale è un tema cruciale per l’amministrazione comunale – commenta l’Assessore all’Ambiente di Bergamo Massimo Bandera – e vogliamo dare un sostegno alla mobilità elettrica attraverso progetti che incrementino l’elettrificazione e il riutilizzo di veicoli e di bici tradizionali, riducendo i costi per i cittadini e le istituzioni e migliorando la qualità dell’aria e dell’ambiente in cui viviamo.”

 

Attraverso un Laboratorio di Retrofit, verrà fornita un’adeguata formazione all’installazione del kit ad officine e rivenditori di biciclette che verranno identificati con il marchio “Officina Energetica”. Il progetto prevede inoltre dimostrazioni pratiche in strada delle potenzialità della bici con pedalata assistita in occasione del  Festival dell’Ambiente di Bergamo, corsi nelle scuole sulla mobilità sostenibile e corsi operativi rivolti alla pubblica amministrazione e ad aziende sulle modalità concrete e sulla fattibilità economica e ambientale di una “elettro-conversione” totale o parziale del proprio parco veicoli.