• Articolo Copenaghen, 25 novembre 2011
  • Biciclette in città

    I benzinai diventano pronto soccorso bici

  • La più importante compagnia petrolifera norvegese ha installato, nelle stazioni di servizio della capitale danese, speciali postazioni per la riparazione delle biciclette in panne

(Rinnovabili.it) – E’ ardua e districata di insidie la vita dei ciclo-amatori nella giungla del traffico urbano, messa a rischio ogni giorno dal dissesto delle strade e dagli automobilisti. Ma a Copenaghen, una delle città più bike-friendly del mondo, una compagnia petrolifera sta cercando di rendere la vita dei pendolari a due ruote un po’ più facile. La Statoil ASA ha infatti realizzato nella capitale danese una serie stazioni per la riparazione delle biciclette; si tratta di una sorta di pronto soccorso per le due ruote, realizzati nello spazio inutilizzato di stazioni di servizio già esistenti, che dispongono di un ripiano per sollevare la bici durante la riparazione, un tubo d’aria, tovaglioli e guanti. Un incentivo per spronare sempre più persone ad utilizzare la mobilità dolce al posto dell’auto, riducendo così la propria impronta ecologica. Si legge sulle stazioni: “Qui è possibile riparare la vostra bicicletta, lavarla, gonfiare le ruote e, all’interno del negozio, potrete prendere in prestito un kit gratuito per la manutenzione delle bici contenente olio, leve per pneumatici, chiavi a brugola, ecc.”. Un piccolo passo verso la creazione di maggiori infrastrutture per gli amanti delle due ruote.